Lewis Hall: talento inglese classe 2004

INFORMAZIONI: Lewis Hall

Nome: Lewis Hall
Ruolo: Mezzala destra/sinistra, centrocampista centrale
Data di nascita: 08/09/2004
Altezza: 178 cm.
Piede: Entrambi

Lewis Hall

L’Academy del Chelsea è quella che negli ultimi anni ha dato maggiori risultati, fornendo numerosi talenti alle nazionali giovanili dei “Tre Leoni” e rifornendo la prima squadra con giocatori praticamente pronti, impiegati ampiamente dal tecnico della prima squadra Frank Lampard.

Nei prossimi anni potrebbe ritagliarsi un bel posto tra “i grandi” anche il centrocampista classe 2004 Lewis Hall, nazionale Under 16 inglese e uno dei prospetti più interessanti del prolifico settore giovanile dei “Blues”.

Nato a Slough l’8 settembre del 2004, Hall ha iniziato a giocare a calcio all’età di 4 anni nella piccola squadra locale dove è stato scovato dagli scout del Reading e del Chelsea, ma alla fine, a 8 anni, ha scelto di trasferirsi al club londinese.

Al Chelsea si è presto distinto come un giocatore di notevoli qualità sia fisiche che tecniche, ambidestro e dinamico, doti che lo accomunano al suo idolo Kevin De Bruyne e che gli hanno permesso di ottenere il premio di migliore giocatore della Eurocup Delfzijl, importante competizione internazionale che si disputa in Olanda per le squadre Under 13.

Quest’anno Hall, oltre a vincere tornei internazionali con l’Under 16 inglese, ha anche ottenuto con il Chelsea la vittoria del campionato nazionale Under 16.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Lewis Hall è un giocatore che può giocare indifferentemente sia da mezzala che da interno di centrocampo.

Ambidestro (è tendenzialmente mancino), è in grado di effettuare dei lanci di lunga gittata con entrambi i piedi, dando grande profondità e qualità alla manovra della sua squadra.

Hall è in grado di “sfornare” dei passaggi filtranti illuminanti (anche “no-look”) che pochi altri suoi coetanei possono solamente pensare, è dinamico e ha una discreta accelerazione palla al piede oltre a saper condurre la sfera con evidente disinvoltura.

Sa disimpegnarsi bene sia negli spazi stretti (quando è pressato in modo intenso dagli avversari), sia a campo aperto, ha una visione di gioco periferica e, talvolta, sa rendersi pericoloso con i suoi improvvisi inserimenti offensivi.

In possesso di buone capacità balistiche, Lewis può essere temibile dalla media-lunga distanza, riuscendo spesso a centrare gli angoli della porta.

Gioca ad alta intensità, ha un buon passo ed una notevole progressione palla al piede, combatte su ogni pallone interpretando perfettamente il tipico spirito battagliero dei centrocampisti inglesi.

Fisicamente normolineo, Hall ha ancora margini di crescita a livello atletico che possono renderlo ancora più performante nei duelli spalla a spalla e nel recupero della palla.

Ha una spiccata personalità, è sempre nel vivo del gioco e tocca costantemente in ogni match una quantità industriale di palloni.

Tatticamente Hall può agire da mezzala in un 4-3-3 e da centrale di centrocampo in una linea mediana a 4 e a 2.

Analisi finale

Punti di forza: Ambidestrismo, visione di gioco, lanci lunghi, assist, personalità, capacità balistiche, inserimenti offensivi, dribbling stretto, controllo di palla.
Punti di debolezza: Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente, perfezionare la fase difensiva e il gioco aereo.
A chi somiglia: Paul Scholes
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *