Lamine Yamal: talento spagnolo classe 2007

INFORMAZIONI: Lamine Yamal

Nome: Lamine Yamal Nasraoui Ebana
Ruolo: Ala destra/sinistra, punta centrale, trequartista
Data di nascita: 13/07/2007
Altezza: 168 cm.
Piede: Sinistro

Lamine Yamal

La Masia continua a produrre un gran numero di talenti dal profilo tecnico assoluto, come dimostra l’esplosione in prima squadra del classe 2002 Ansu Fati.

Tra i più giovani è promettenti  prospetti attualmente in forza nella cantera catalana, va sicuramente citato il classe 2007 Lamine Yamal, funambolico esterno offensivo di piede mancino in grado di ricoprire tutti i ruoli d’attacco. Le sue eccellenti qualità tecniche e la spiccata creatività già gli sono valse, negli ambienti legati al settore giovanile blaugrana, l’impegnativo paragone con Neymar.

Lamine Yamal Nasraqui Ebana, ragazzo di origine marocchina e della Guinea Equatoriale, è nato il 13 luglio 2007 a Mataró, una città a 30 chilometri a nord-est di Barcellona, ​​anche se ora vive a Granollers, un’altra città a una distanza simile dalla capitale catalana.

Il Barça lo ha scovato in una piccola squadra del suo quartiere quando aveva solo 4 anni e mezzo, inserendolo pochi mesi dopo (a 5 anni compiuti) nella formazione Prebenjamín. Dal momento del suo ingresso nel vivaio del Barcellona, Yamal si è dimostrato ingiocabile per gli avversari nella sua fascia d’età, vincendo segnando gol a grappoli nei tornei giovanili e vincendo diversi premi personali.

Come quando a 12 anni ha vinto il premio di capocannoniere, con 7 reti, della manifestazione La Liga Promises. Lamine avrebbe anche ottenuto il riconoscimento di MVP, ma come afferma il sito barcauniversal.com, il Barcellona ha deciso che nessuno dei suoi giocatori avrebbe ritirato alcun premio individuale poiché volevano dare priorità allo spirito collettivo e di squadra rispetto ai singoli. Yamal ha naturalmente avuto già la possibilità di giocare qualche partita sotto età nella categoria superiore, riuscendo comunque a fare la differenza, pur essendo dotato di una struttura fisica ancora gracile.

“Continuo a ripetermi: Lamine Yamal è il miglior giocatore che ha giocato nel calcio a 7 per il Barça da anni. Ha tutto”, ha dichiarato Albert Rogé, giornalista SPORT.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Inizialmente impiegato da “finto nove” (nel calcio a 7), Lamine Yamal è un talento cristallino che riesce a dare il meglio di sé quando agisce da esterno destro a piede invertito.

Veloce ed agile, ha un’incredibile abilità nel superare nell’uno contro uno, superando quasi sempre i suoi dirimpettai e creando la superiorità numerica nel suo settore di competenza.

Abbastanza dinamico, sa essere decisivo in fase di assistenza che di finalizzazione, palesando anche delle notevoli capacità balistiche.

Ha un controllo di palla “a ventosa”, la sfera non si allontana mai dal suo educato piede mancino.

Ha un calcio estremamente pulito e può calciare la palla con grande naturalezza e facilità sotto l’incrocio dei pali.

In certe occasioni si specchia troppo nelle sue qualità, rallentando un po’ troppo i tempi della giocata cercando di dribblare mezza difesa avversaria.

Ha uno stile di gioco estremamente creativo, controlli con la suola, tiro di esterno e tricks, vari sono il pezzo forte del suo ampio repertorio tecnico; Lamine ha nelle corde la giocata che può cambiare l’andamento di una partita.

Fisicamente brevi/normolineo, Yamal ha una struttura fisica filiforme che ha indubbiamente bisogno di rinforzare con qualche muscolo in più. Inoltre, Lamine può crescere dal punto di vista aerobico oltreché perfezionare il suo piede destro.

Ha un spiccata personalità (è spesso capitano), è quasi spavaldo nel tentare sempre la giocata più difficile e nel dribblare con grande facilità gli avversari.

Tatticamente il suo ruolo sembra essere al momento quello di esterno offensivo a piede invertito, anche se sa giocare bene anche da punta centrale e trequartista.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, uno contro uno, creatività, capacità balistiche, creatività, assist, controllo di palla, rapidità, visione di gioco, personalità.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente, migliorare le capacità aerobiche e perfezionare il gioco aereo.
A chi somiglia: Neymar (anche se destro)
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *