Kevin Isa Luna: talento argentino classe 2001

INFORMAZIONI: Kevin Isa Luna

Nome: Kevin Amir Isa Luna
Ruolo: Ala sinistra/destra
Data di nascita: 18/04/2001
Altezza: 178 cm
Piede: Entrambi

Kevin Isa Luna

A 17 anni 11 mesi e 13 giorni, pochi giorni prima del suo 18esimo compleanno, Kevin Isa Luna, ala classe 2001 dell’Atlético Tucumán, è riuscito a debuttare in Primera División, nella partita del 31 marzo contro l’Aldosivi.

“El Ruso” Ricardo Zielinski ha deciso di buttarlo nella mischia a 5 minuti dalla fine del match (ha giocato 8 minuti complessivi), dopo averlo visto in allenamento per una settimana.

Nato a San Miguel il 18 aprile del 2001, Kevin è da tempo considerato il miglior elemento del settore giovanile del “Decano”, del quale fa parte fin da bambino, risultando così un “prodotto” 100% “celeste y blanco”.

“E’ dalle Cebollitas che sono all’Atlético”, ha dichiarato il giovane talento a LG Deportiva. “Sono un tifoso del Deca da tutta la vita, la mia casa è dipinta di bianco e celeste.”

Il giovane prospetto argentino si era particolarmente messo in luce 4 anni fa nella Novena dell’Atlético, in seguito, le sue qualità gli hanno fatto scalare velocemente le categorie giovanili del “Decano”, svolgendo ad inizio stagione il ritiro con la prima squadra (insieme all’enganche Andrés Gigena).

Prima esordire tra i “pro”, Kevin si era diviso tra la squadra Riserve e la Quinta. “Cerco sempre di avvicinare i giocatori più esperti, ascoltarli molto, parlare con loro per cercare di imparare dalla loro esperienza”, ha detto Kevin dopo i primi allenamenti sotto gli ordini di Zielinski.

“Entra e divertiti”, chi ha detto questa frase non è stato il padre Juan Carlos, ma il tecnico della prima squadra Ricardo Zielinski. “L’assistente di campo voleva darmi delle indicazioni, ma ‘El Ruso’ mi ha chiamato e ha detto: ‘gioca a sinistra, divertiti e fai un buon lavoro’.”

Kevin che è principalmente mancino, ma sa disimpegnarsi molto bene anche con il destro, risultando un giocatore imprevedibile, non a caso il suo idolo è Neymar. “Guardo molto Neymar. Mi piacciono i tricks e cerco di tentare il più possibile l’uno contro uno. Ho senso del gol.”

Nei quasi 10 minuti disputati in Primera, Isa Luna ha avuto la possibilità di segnare un gol, ma non è stato fortunato. “Già sentivo di aver fatto gol, ma sono stato contrastato da un difensore e tutto è diventato ‘buio’. Un peccato non aver fatto gol, avrei fatto tutto nella stessa partita d’esordio, sarebbe stato incredibile.”

Kevin deve tutto alla sua famiglia, che lo ha cresciuto nel Barrio Policial 3: “Questo debutto lo dedico alla mia famiglia (mamma María Rosa e papà Juan Carlos) e ai miei amici del vicinato che mi hanno sempre supportato … Ho sempre sognato questo e oggi è diventato realtà. Tutto viene, dobbiamo sapere saper aspettare “, ha dichiarato con grande maturità il ragazzo.

Isa Luna ha festeggiato con tutta la famiglia, i genitori e i fratelli maggiori, Dennisse, Enzo, Romina, Nahuel e Juan Pablo. Tutti insieme a mangiare pizza ed empanadas, brindando alla gioia di Kevin, il più piccolo di casa. (tratto da lagaceta.com.ar)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Kevin Isa Luna è principalmente un’ala sinistra, ma può garantire lo stesso rendimento anche sulla fascia opposta.

Molto bravo nell’uno contro uno, ha un buon passo che gli consente di creare la superiorità numerica nel suo settore di competenza.

Il suo stile di gioco è fatto di continue progressioni palla al piede sulla sua fascia di competenza, scatti frequenti che mettono a dura prova i suoi dirimpettai.

Kevin mantiene anche una buona lucidità sotto porta, riuscendo a mettere a segno un discreto numero di reti stagionali.

Sa calciare indifferentemente con entrambi i piedi, sa destreggiarsi bene sia negli spazi stretti che larghi, palesando un buon controllo di palla.

Dotato di un fisico longilineo (sembra sfiorare il metro e ottanta), Isa Luna ha bisogno di irrobustire ulteriormente la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli corpo a corpo.

Ha indubbiamente una spiccata personalità, gioca senza paura, tentando anche le giocate più difficili e smarcandosi continuamente alla ricerca del passaggio.

Tatticamente il suo ruolo è quello di ala sinistra/destra di un 4-2-3-1 o 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, dribbling, assist, creatività, velocità, sa calciare con entrambi i piedi, personalità.
Punti di debolezza: Deve migliorare nella fase difensiva e rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: Riyad Mahrez
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.eltucumano.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *