Julio Enciso: talento paraguayano classe 2004

INFORMAZIONI: Julio Enciso

Nome: Julio César Enciso
Ruolo: Ala destra/sinistra, trequartista
Data di nascita: 23/01/2004
Altezza: 173 cm.
Piede: Destro

Julio Enciso

Julio Enciso è stato il migliore giocatore del Paraguay all’ultimo Torneo Sudamericano Sub-15, competizione che la sua nazionale ha giocato in casa piazzandosi al terzo posto.

Ala destra/sinistra classe 2004 del Libertad, Enciso ha già debuttato nella massima divisione paraguayana, in occasione della partita vinta 4 a 0 contro il Santaní, quando è entrato in campo al 71esimo al posto di Édgar el Pájaro Benítez.

Nei pochi minuti giocati, il talento nativo di Caaguazú si è subito messo in grande evidenza, palesando le sue grandi abilità nel dribbling, dando origine al gol del 4 a 0 di Lucena.

In particolare, i tifosi del “Gumarelo” sono stati colpiti da una sua grande giocata, il classico “elastico alla Ronaldinho”, che gli ha permesso di lasciare sul posto il suo dirimpettaio.

Enciso era già stato aggregato alla prima squadra per il precampionato in Uruguay, convocato dall’ex tecnico Leonel Álvarez, ma è stato l’ex difensore della Lazio, José Antonio Chamot che gli ha dato la possibilità di debuttare e di racimolare poi un’altra presenza nella Liga Paraguaia Clausura.

Enciso sta seguendo le orme del coetaneo Fernando Ovelar, altro ragazzo prodigio del calcio paraguayano che, oltre a esordire nella massima divisione del suo paese è anche riuscito ad andare in gol nel “Clasico” contro l’Olimpia, alla sua secondo presenza tra i pro.

Tornando ad Enciso, dobbiamo dire che il ragazzo aveva già messo in luce le sue doti nel settore giovanile del Libertad e, in particolare, vincendo da sotto età due tornei nel 2018, anno nel quale è riuscito a mettere a segno 33 goal nell’anno, 17 in apertura e 16 in chiusura, diventando anche il miglior giocatore in una manifestazione internazionale disputata a Cordoba.

Enciso ha iniziato a giocare a calcio nella squadra della sua città natale il Caaguazú poi, dall’età di 11 anni era seguito dagli scout del Libertad, club che gli ha permesso rapidamente di entrare nel giro della nazionale Under 15 “albirroja”.

A 15 anni e 21 giorni, Enciso è diventato il più giovane debuttante con la maglia del Libertad, superando i record che appartenevano a Jesús Medina, nel 2012, e Giovanni Bogado, nel 2016.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Julio Enciso è un esterno offensivo in grado di giocare indifferentemente su entrambe le fasce e da trequartista. Infatti, se nel Paraguay Under 15 veniva impiegato con maggiore frequenza a destra, nel club di appartenenza ha giocato principalmente a sinistra, posizione che lo favorisce nell’andare al tiro con il suo piede forte, il destro.

Inoltre, nelle giovanili del Libertad, ha anche agito con profitto da trequartista, un ruolo che interpreta in modo estremamente dinamico e aggressivo.

Veloce, molto bravo nell’uno contro uno e dotato di una buona tecnica di base, Enciso ha anche delle spiccate capacità balistiche che gli permettono di essere molto pericoloso dalla media-lunga distanza (ha un vero “bolide”) e di segnare su punizione e rigore.

Dotato di un buon controllo di palla ed in possesso di una potente accelerazione palla al piede, riesce spesso a creare la superiorità numerica nel suo settore di competenza, risultando difficile da arginare sia negli spazi larghi che stretti.

Il suo stile di gioco è frizzante, fatto di molti uno contro uno e di continue accelerazioni palla al piede che sfiancano i suoi marcatori.

Ha una notevole capacità nel coordinarsi, pur non essendo stilisticamente elegante nelle movenze.

In possesso di struttura corporea normolinea, ma già abbastanza massiccia, oltreché di baricentro basso, Enciso sa proteggere bene la sfera, resistendo alle cariche degli avversari più prestanti.

Julio è un giocatore grintoso e in possesso di una spiccata personalità, risultando uno dei giocatori più carismatici delle sue squadre.

Tatticamente versatile, Enciso può agire in tutte le posizioni dietro la punta centrale, anche se sulle corsie esterne sembra essere più incisivo.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, velocità, capacità balistiche, personalità, controllo di palla, dribbling, dinamismo, protezione della palla, creatività, versatilità, calci da fermo.
Punti di debolezza: Può perfezionare le scelte e migliorare il piede mancino.
A chi somiglia: Memphis Depay
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.versus.com.py)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *