Jude Bellingham: talento inglese classe 2003

INFORMAZIONI: Jude Bellingham

Nome: Jude Bellingham
Ruolo: Mezzala destra/sinistra, trequartista, centrocampista centrale
Data di nascita: 29/06/2003
Altezza: 178 cm.
Piede: Destro

Jude Bellingham

Jude Bellingham a 16 anni, 38 giorni, è diventato il giocatore più giovane in assoluto ad esordire con la prima squadra del Birmingham, in occasione della partita di EFL Cup contro il Portsmouth (il 6 agosto), battendo il record che apparteneva a Trevor Francis (di 16 anni e 139 giorni, risalente al 1970).

“Francis è il tipo di persona alla quale intendevo battere il record, o vedere quanto mi ci sarei potuto avvicinare perché ho sentito quanto fosse grande Trevor Francis. E’ un sogno che è diventato realtà. È quello che sognavo da quando avevo sette anni, non appena mi sono iscritto all’Academy. Un gol davanti a Tilton End e correre verso la folla ed è esattamente quello che è successo! Non appena quella palla ha colpito la rete, sono corso a festeggiare con la mia gente!”, ha dichiarato il ragazzo commentando l’esordio e il suo primo gol tra i pro nella seconda presenza in prima squadra. (tratto da www.thesun.co.uk)

Nato a Stourbridge, nelle Midlands occidentali, il 29 giugno del 2003. Jude è il figlio maggiore di Mark Bellingham, sergente della polizia delle West Midlands e prolifico marcatore nel calcio nella non-league football (ben 700 gol per lui) .

Bellingham è entrato a far parte dell’Academy del Birmingham giovanissimo, entrando a far parte della squadra Under 8.

Ha fatto il suo debutto per la squadra under 23 all’età di 15 anni, il 15 ottobre 2018 in trasferta contro il Nottingham Forest. Entrato in partita dopo un’ora, ha segnato l’unico goal al 87 ° minuto.

Entro il mese di marzo 2019, Jude aveva già messo a segno tre gol in dieci presenze, venendo inserito nella lista di FourFourTwo dei migliori “50 teenager più promettenti del calcio inglese” e veniva menzionato obiettivo di mercato per le maggiori squadre europee.

È stato incluso come “diciannovesimo uomo” nella festa dei convocati per la partita della prima squadra contro il West Bromwich Albion, lo scorso 29 marzo 2019.

Nel corso dell’ultima estate è andato in ritiro in Portogallo con la prima squadra, con la quale è anche riuscito ad andare in gol, palesando tutto il suo repertorio tecnico, convincendo il tecnico Pep Clotet ad inserirlo stabilmente tra “i grandi”, consegnandoli la maglia numero 22.

Bellingham ha fatto la sua prima apparizione in Championship 19 giorni dopo, subentrando nel secondo tempo al posto di Montero nella sconfitta per 3-0 a Swansea City.

Dal momento del suo esordio nella seconda divisione inglese, Jude ha totalizzato altre 6 presenze e 2 gol (uno alla seconda e l’altro alla terza), attirando l’interesse del Bayern Monaco.

Punto fermo delle nazionali giovanili inglesi, ha fatto parte dell’Under 15, 16 e 17, con la quale ha racimolato 3 caps e 2 gol.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Jude Bellingham è un centrocampista offensivo dotato di una tecnica sopraffina e di una visione di gioco periferica.

Elegante nelle movenze, dotato di un controllo eccezionale (tocca spesso la palla con la suola della scarpa), anche in piena corsa la sfera non si allontana mai dai suoi piedi “educati”.

In possesso di una buona accelerazione palla al piede, ha perfetti tempi d’inserimento offensivi (con e senza palla) e, quando parte in progressione, riesce spesso a superare in dribbling i suoi dirimpettai, aprendo in due i pacchetti arretrati avversari.

Bellingham sa essere determinante sia in fase di finalizzazione che di assistenza, sfornando degli assist invitanti per i compagni di squadra.

Negli ultimi tempi ha migliorato la fase difensiva, mettendo in mostra un buon pressing quando non è in possesso della sfera.

Sa proteggere bene la palla, palesando la sua ottima tecnica di base anche quando è pressato in modo serrato dai suoi marcatori.

Fisicamente longilineo, può ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla (soprattutto in Championship).

E’ un ragazzo dotato di una spiccata personalità, ha uno stile di gioco intraprendente, quasi spavaldo, un comportamento sorprendente per un classe 2003.

Tatticamente il suo ruolo è quello di mezzala offensiva/trequartista, ma può anche agire da centrocampista centrale in un 4-4-2.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, velocità, controllo di palla, dribbling, accelerazione palla al piede, assist, cambio di ritmo, capacità balistiche, personalità, visione di gioco.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente, migliorare il sinistro e la fase difensiva.
A chi assomiglia: Paul Pogba
Valutazione: 4/5

(Fonte foto: Twitter.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *