Josh Adam: talento scozzese classe 2004

INFORMAZIONI: Josh Adam

Nome: Josh Adam
Ruolo: Trequartista, mezzala destra/sinistra
Data di nascita: 03/02/2004
Altezza: 176 cm.
Piede: Destro

Josh Adam

Il Celtic di Glasgow sta perdendo molti dei suoi migliori talenti, venendo “saccheggiato” da alcuni top team europei.

Infatti, dopo aver visto partire con grande rammarico dei dirigenti scozzesi il difensore centrale classe 2003 Liam Morrison e il funambolico esterno offensivo Barry Hepburn (entrambi passati al Bayern Monaco) il Celtic ha perso anche Josh Adam, tecnico trequartista classe 2004 passato in questi giorni al Manchester City.

I “Citizens” per assicurarselo hanno vinto proprio la concorrenza del Bayern, che voleva portare in Baviera il terzo talento scozzese del Borussia Dortmund, dell’RB Lipsia e del Chelsea.

Al nazionale scozzese Under 16 (è stato anche capitano dello straordinario gruppo 2004 di Mr. Stuart McLaren), già nel giro dell’U18 del Celtic, è stata offerta dal City una borsa di studio e in seguito un contratto da professionista quando compirà 17 anni.

Finora il club di Glasgow è riuscito a tenere Daniel Kelly tra i prospetti più in vista, il quale era seguito con molta attenzione da Manchester United, Tottenham e Benfica.

Adam ha attirato la loro attenzione quando con la maglia del Celtic ha strabiliato tutti al Torneo Marc Overmars in Olanda, dove è stato nominato giocatore della competizione. Inoltre, è stato premiato come miglior giocatore anche allo Sheffield Trophy per la categoria 2004, competizione vinta proprio dagli “Hoops”.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Josh Adam è un centrocampista offensivo, dotato di una potente progressione palla al piede e di una buona tecnica di base.

Bravo negli inserimenti offensivi, riesce a segnare un buon numero di reti stagionali oltre a rendersi utile in fase di assistenza.

Gioca con una buona intensità di gioco, fisicamente normolineo ma abbastanza forte, almeno tra i pari età riesce ad essere competitivo nei duelli spalla a spalla (deve comunque rafforzarsi fisicamente).

Ha una buona visione di gioco, sa dare grande verticalità al gioco con i suoi precisi passaggi filtranti, è in possesso di buone capacità balistiche ed è anche un fine tiratore di calci piazzati, come dimostra il suo gol contro l’Irlanda nella Victory Shield dello scorso anno (il video è a piè pagina).

Abile nell’uno contro uno, in possesso di una spiccata abilità nella conduzione della sfera negli spazi stretti, Josh è un elemento che dà grande qualità alla manovra della sua squadra.

E’ un talento creativo, che in una singola azione può superare in slalom più avversari arrivando poi lucido alla conclusione.

Fisicamente normolineo, può ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea per essere più competitivo nei duelli spalla a spalla, un aspetto che dovrà curare in modo adeguato se vorrà essere un giorno un giocatore di Premier League.

Ha una spiccata personalità, Adam è indubbiamente uno leader tecnico e carismatico delle squadre dove gioca. Inoltre, può perfezionarsi nella fase di non possesso e nel gioco aereo.

Tatticamente può essere impiegato da trequartista e da mezzala sinistra/destra dalle attitudini principalmente offensive.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, accelerazione palla al piede, dribbling, capacità balistiche, calci da fermo, visione di gioco, assist, controllo di palla, abilità nello stretto, creatività, personalità.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente, migliorare nella fase difensiva e nel gioco aereo.
A chi somiglia: Philippe Coutinho
Valutazione: 4/5

(Fonte foto: Twitter.com)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *