Jordi Ortega: talento spagnolo classe 2003

INFORMAZIONI: Jordi Ortega

Nome: Jordi Ortega Lluch
Ruolo: Centrocampista centrale
Data di nascita: 23/02/2003
Altezza: 179 cm.
Piede: Sinistro

Jordi Ortega

Jordi Ortega è stato recentemente premiato dai dirigenti del Villarreal per essere nel club del “Sottomarino Giallo” da 10 anni: una cerimonia particolare che riguarda tutti i giocatori che da così tanto tempo vestono la maglia del club valenciano.

In questa occasione, alla premiazione era anche presente il calciatore della prima squadra Manu Trigueros, anche lui tra coloro (erano 16 in tutto) che hanno ricevuto la “scarpa gialla” rappresentativa del decennio di permanenza al Villarreal.

Jordi Ortega è un centrocampista centrale mancino dotato di notevoli qualità tecniche, nato a Castellón il 23 febbraio del 2003, ha iniziato a giocare a calcio nel Escoleta del CD Castellon (dove ha giocato anche il padre) con l’altro talento del Villarreal Rodrigo Alonso, con il quale ha anche condiviso l’esperienza al San Pedro CF. Ortega è entrato a far parte della cantera del Villarreal dal secondo anno prebenjamín.

Mettendosi in grande evidenza nel settore giovanile del Villarreal, Jordi ha avuto l’opportunità di giocare con la nazionale spagnola nelle categorie U-15 e U-16, oltre ad essere secondo classificato nel campionato spagnolo U-12 con la selezione della Federación Valenciana de Fútbol.

Sia Jordi Ortega che Rodrigo Alonso hanno giocato la scorsa stagione alcune partite con il Villarreal B nella Liga Nacional. Attualmente, entrambi fanno parte della squadra del CD Roda (la società satellite del Villarreal) nella División de Honor.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Jordi Ortega è un centrocampista centrale con compiti di regia, un giocatore dotato di una notevole tecnica di base e di una visione di gioco periferica, qualità che gli consentono di distribuire sapientemente il gioco e di essere incisivo in fase di assistenza.

Molto bravo nella conduzione della palla anche negli spazi stretti (ha un buon dribbling), riesce ad eludere elegantemente il pressing avversario con giocate d’alta scuola che evidenziano la sua spiccata abilità nel palleggio tipica dei migliori centrocampisti iberici.

Gioca sempre a testa alta, ha buone capacità balistiche (calcia corner e punizioni) e un lungo lancio di precisione millimetrica che gli permette di verticalizzare l’azione perfettamente.

In possesso di una velocità normale, appoggia con buona frequenza l’azione offensiva, non trascurando qualche improvviso inserimento nell’area avversaria.

E’ un centrocampista di pensiero, ma non per questo statico, ama dare profondità al gioco della sua squadra non risultando mai scontato nelle giocate.

Fisicamente longilineo, Jordi Ortega può rafforzare ulteriormente la sua struttura corporea con qualche muscolo in più, in modo da essere più performante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla.

Ha sicuramente una spiccata personalità, tocca una miriade di palloni nell’arco della partita, risultando il “cervello” della sua squadra.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrocampista centrale, ma può anche agire da mezzala.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, capacità balistiche, visione di gioco, calci da fermo, personalità, assist, verticalizzazioni, senso della posizione, intelligenza tattica.
Punti di debolezza: Può ancora rafforzarsi fisicamente e migliorare la fase difensiva. Deve perfezionarsi nel gioco aereo.
A chi somiglia: João Moutinho
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *