Jevon Simons: talento olandese classe 2005

INFORMAZIONI: Jevon Simons

Nome: Jevon Simons
Ruolo: Mezzala sinistra/destra, trequartista
Data di nascita: 31/07/2005
Altezza: 180 cm.
Piede: Sinistro

Jevon Simons

Questa volta il PSV Eindhoven è riuscito ad accaparrarsi uno dei migliori talenti del paese, battendo la concorrenza degli altri importanti club olandesi. Stiamo parlando della mezzala offensiva classe 2005 di piede mancino Jevon Simons, potente e qualitativo giocatore già nel giro dell’Under 15 “Oranje” (2 presenze per lui) ed ormai ex “gioiello” dell’Academy del NAC Breda.

Il talento era arrivato la scorsa estate al NAC proveniente dallo Spartaan ’20, dopo che aveva mosso i prima passi nel mondo del calcio nel settore giovanile del Feyenoord.

Al club di Breda aveva appena debuttato con la squadra Under 15 nel mese di febbraio e, 3 mesi dopo, è stato ingaggiato dal PSV. Nel NAC Simons ha sempre lasciato il segno, segnando un buon numero di reti e risultando decisivo in fasi di assistenza.

Eric Hellemons, capo del settore giovanile del NAC, ha dichiarato al sito web del club di essere deluso di aver perso il giovane: “Ovviamente ci sarebbe piaciuto mantenere Jevon con il NAC, perché in lui vediamo molto potenziale. Non per niente è già stato selezionato più volte per l’U15 olandese. Abbiamo quindi avuto diverse conversazioni con Jevon e il suo entourage per poterlo tenere. Ci dispiace che Jevon lasci il club, ma ovviamente gli auguriamo molti successi e miglioramenti per il futuro. “

Non è raro che i talenti del NAC cambino club in giovane età. Ad esempio, Bjorn Hardley (Manchester United), Oualid Agougil (Ajax), Tommy van Butselaar (FC Utrecht) e Tein Troost (Feyenoord) negli ultimi anni hanno tutti lasciato l’Academy del team giallonero. Per Simons il NAC incasserà solamente il premio di formazione relativo all’unico anno di permanenza, pari a circa 14 mila euro, una cifra esigua considerando le grandi potenzialità del giocatore.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Jevon Simons è un interno di centrocampo/trequartista, molto tecnico, dotato di un educato piede mancino e di una spiccata fisicità.

In possesso di una visione di gioco periferica, sa fare la differenza dalla trequarti in avanti, risultando decisivo sia in fase di assistenza sia nella finalizzazione, dove sfrutta i suoi “bolidi” dalla lunga distanza (è anche un buon tiratore di calci piazzati) e gli improvvisi inserimenti offensivi.

Ha una maturità nelle giocate degna di un calciatore professionista, sa dare grande profondità alla squadra con i suoi precisi passaggi filtranti facendo spesso le scelte giuste.

In possesso di un buon dribbling e di una buona progressione palla al piede, che riesce a sfruttare al massimo quando ha più campo a sua disposizione.

Sa proteggere bene la sfera, è dominante nei duelli fisici tra i pari età, ma può migliorare il destro e la fase difensiva.

Molto elegante nelle movenze, è dotato di una corporatura longilinea ma forte, che sicuramente renderà ancora più performante nel corso dei prossimi anni.

Ha una forte personalità, si smarca con grande frequenza, lotta e non ha paura di tentare le giocate tecnicamente più complicante.

Tatticamente può agire da mezzala offensiva in un 4-3-3 e da trequartista in un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, fisicità, capacità balistiche, inserimenti offensivi, progressione palla al piede, visione di gioco, assist, protezione della palla, dribbling, personalità.
Punti di debolezza: Può migliorare il destro e la fase difensiva.
A chi somiglia: Nicolò Zaniolo
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *