Iván Morante: talento spagnolo classe 2001

INFORMAZIONI: Iván Morante

Nome: Iván Morante Ruiz
Ruolo: Mediano
Data di nascita: 15/01/2001
Altezza: 180 cm.
Piede: Sinistro

Iván Morante

Punto fermo delle nazionali giovanili spagnole Iván Morante, mediano classe 2001 del Villarreal, ma ancora impiegato nella seconda squadra, è finito nel mirino degli osservatori del Manchester City e del Barcellona.

La situazione che sta attraversando in questo momento la “cantera” del club “amarillo” è molto particolare, infatti proprio nei giorni scorsi il Villarreal è riuscito a strappare al River Plate uno dei talenti più promettente del proprio settore giovanile, il centrocampista offensivo Tiago Geralnik ma, quasi contemporaneamente, perdere con buone probabilità Iván Morante.

Il nazionale Under 20 nativo di León, dall’età di 12 anni nel vivaio del “Sottomarino Giallo”, dopo essere stato uno dei protagonisti della vittoria della coppa e del campionato con la squadra juvenil nella passata stagione, è stato subito promosso nella squadra B del club.

Il ragazzo è stato però impiegato solo 4 volte e, insoddisfatto dello scarso utilizzo, è pronto ad accettare le offerte di questi prestigiosi club disposti ad offrire 7 milioni di euro per portarlo a casa.

Il talento leonese ha iniziato a giocare a calcio nella cantera del CD Ejido, dove vi è rimasto per cinque anni: uno di prebenjamin, due di benjamín e due di alevín.

Proprio militando in quest’ultima squadra, per Ivan è arrivata l’opportunità della vita. “Ho giocato il Campionato territoriale di Spagna con il Castilla y León e sono stato fortunato che gli scout di Villarreal mi hanno visto e sono andato con loro”, spiega il ragazzo a leonoticias.com.

Ma non tutto è stato così semplice come sembra. Nel suo primo anno nella città di Castellón, il primo da infantil, non tutto ha girato per il verso giusto. Ha faticato ad adattarsi e ha chiesto di tornare a León per un anno. Così, la seconda stagione da infantil ha giocato in prestito al Cultural, “un accordo tra i due club che ho apprezzato molto”. (tratto da leonoticias.com)

Questo periodo in prestito è servito a Morante per guadagnare forza, slancio e raggiungere nel miglior modo la categoria cadete, dove ha iniziato a brillare, venendo persino convocato dalla nazionale spagnola, dove ora è un perno centrale: “Se lo fai giochi nel modo giusto in importanti tornei contro questi grandi club, attiri l’attenzione degli allenatori e questo è quello che mi è successo”. (tratto da leonoticias.com)

In un’intervista fatta prima dell’inizio della stagione, Iván Morante aveva apertamente dichiarato di voler esordire il più presto possibile con la prima squadra del Villarreal ma, molto probabilmente questo non succederà, viste le “sirene” dei top team europei.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Iván Morante è un mediano/regista di piede mancino, dotato di una buona tecnica di base, di visione di gioco e di precisione nei passaggi.

In possesso di buone capacità balistiche, sa spesso rendersi pericoloso con dei potenti tiri da fuori area.

Ordinato e lineare, ama essere sempre nel vivo del gioco e, dal suo “educato” piede mancino, passa gran parte della manovra della squadra.

Inoltre, si smarca continuamente, palesando un discreto dinamismo e una spiccata personalità.

Dotato di un passo lungo e di una velocità nella media, Iván Morante è un giocatore che privilegia la fase di organizzazione del gioco anche se, sa farsi apprezzare pure nel recupero della palla, soprattutto sfruttando il suo senso della posizione (si pone spesso sulla linea di passaggio degli avversari).

Fisicamente longilineo, può ulteriormente rafforzare la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla.

Tatticamente il suo ruolo è quello di playmaker davanti alla difesa, ma può anche agire in un 4-4-2 e in un 4-2-3-1 sempre giocando da mediano.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, capacità balistiche, visione di gioco, controllo di palla, passaggi, dinamismo, personalità, intelligenza tattica.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente e migliorare il destro.
A chi somiglia: Ismaël Bennacer
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.soccernews.com)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *