Ismael: talento spagnolo classe 2000

INFORMAZIONI: Ismael

Nome: Ismael Gutiérrez Montilla
Ruolo: Centrocampista centrale, mezzala destra/sinistra, mediano
Data di nascita: 07/08/2000
Altezza: 180 cm.
Piede: Destro

Ismael

Ismael Gutiérrez Montilla, più semplicemente chiamato Ismael, è l’ennesimo talento prodotto dalla cantera del Real Betis, dopo Ceballos e Flirpo, passati rispettivamente al Real Madrid (ora in forza all’Arsenal) e al Barcellona.

Nato a Los Palacios y Villafranca, Siviglia, in Andalusia, Ismael ha rappresentato il Real Betis fin da piccolo. Ha fatto il suo debutto senior con la squadra riserve il 14 aprile 2019, partendo dall’inizio nel match casalingo vinto 3-0 contro Córdoba CF B nella Tercera División.

Il 4 luglio 2019, Ismael ha rinnovato il suo contratto fino al 2021, nonostante fosse stato cercato con insistenza da Barcellona e Valencia. Successivamente, all’inizio di questa stagione, è stato chiamato con la prima squadra per svolgere il precampionato.

Dopo aver positivamente impressionato nella preseason, Ismael ha fatto il suo debutto professionale nella Liga il 20 settembre, sostituendo Andrés Guardado nel pareggio per 0-0 contro il CA Osasuna.

Successivamente, il centrocampista centrale, cugino di secondo grado del “napoletano” Fabian Ruiz (anche lui cresciuto nel Betis), è riuscito ad accumulare altre 3 presenze, destando sempre una buona impressione.

Pochi giorni fa, dopo aver prolungato il contratto con il Betis fino al 2023, Ismael è stato ceduto in prestito per una stagione e mezza al Deportivo Alavés, club che può concedere un maggiore minutaggio al promettente “tuttocampista” andaluso.

José Juan Romero, ex allenatore di Betis B, ha subito dichiarato dopo il passaggio del suo ex giocatore all’Alaves: “Ismael Gutiérrez ha tutto per giocare nella massima categoria.” (tratto da eitb.eus)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Ismael è un centrocampista che può ricoprire indifferentemente sia il ruolo di mediano, sia quello di centrocampista centrale leggermente più avanzato.

E’ un giocatore dotato di una buona tecnica di base, preciso nei passaggi ed in possesso di una visione di gioco periferica.

Estremamente dinamico, si smarca continuamente aiutando i compagni quando devono “scaricare” il pallone, palesando così una spiccata personalità.

E’ un talento già maturo tecnicamente, che sa dare equilibrio alla squadra dimostrandosi abile nello svolgimento di entrambe le fasi, risultando un vero centrocampista box-to-box.

E’ aggressivo ma non eccessivamente falloso, riesce spesso a recuperare la sfera in modo pulito, pressando costantemente i portatori di palla avversari.

Ordinato tatticamente, ha un passo normale, non è uno scattista ma neanche un centrocampista di posizione dal ritmo compassato.

In possesso di discrete capacità balistiche, può sicuramente cercare con maggiore insistenza la conclusione dalla distanza.

Fisicamente longilineo, può ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei contrasti.

Tatticamente versatile, può ricoprire tutti i ruoli centrali della linea mediana.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, capacità balistiche, visione di gioco, controllo di palla, passaggi, dinamismo, personalità, intelligenza tattica.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente e cercare con più convinzione la conclusione.
A chi somiglia: Fabian Ruiz (anche se mancino)
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: as.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *