Herculano Nabian: talento portoghese classe 2004

INFORMAZIONI: Herculano Nabian

Nome: Herculano Bucancil Nabian
Ruolo: Punta centrale
Data di nascita: 25/01/2004
Altezza: 182 cm.
Piede: Destro

Herculano Nabian

Giocando un po’ con il suo nome si può veramente affermare che Herculano Nabian, centravanti classe 2004 del Vitoria Guimarães, è veramente dotato di una forza erculea.

Secondo miglior cannoniere dell’ultima Concacaf Under 15 con 5 reti (il suo Portogallo, Israele e la Slovenia sono stati invitati), Nabian ha “strapazzato” gli avversari, facendo leva sulla sua trasbordante forza fisica ed anche su una discreta tecnica di base, caratteristiche che ricordano molto da vicino il suo idolo, Romelu Lukaku.

Di passaporto portoghese, ma originario della Guinea Bissau, Herculano ha iniziato a giocare a calcio nell’Algueirão, dove è rimasto fino al 2015, quando si è trasferito al Belenenses, club da quale è stato preso dal V. Guimarães nell’estate dello scorso anno.

Nelle ultime stagioni il suo rendimento in fase realizzativa è stato straordinario: nel 2015/16 ha segnato 30 gol in 32 partite, l’anno successivo 34 in 37 caps e in seguito 20 marcature in 39 presenze. L’ultima stagione lo ha consacrato ulteriormente, andando in rete per ben 34 volte in 36 partite.

Numeri che gli hanno permesso di venire convocato nella nazionale Under 15 lusitana, con la quale è riuscito a vincere la già citata Concacaf Under 15 (in finale contro la Slovenia).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Herculano Nabian è un centravanti dotato di una forza fisica dirompente, “illegale” a livello a Under 15, come si è ampiamente potuto vedere nella Concacaf Under 15 (in Portogallo viene impiegato sotto età dal club di appartenenza).

Impossibile da spostare nei duelli spalla a spalla, è un giocatore dinamico, in possesso di buone capacità balistiche (segna anche da fuori area) e di una discreta tecnica di base.

Non è la classica punta centrale tutta fisicità e poca qualità, ma anzi, non di rado mette in mostra un buon dribbling e qualche tocco “felpato”.

E’ difficile da marcare sia negli spazi stretti, dove fa leva sulla sua stazza, sia a campo aperto, sfruttando la sua potente progressione palla al piede.

Pur essendo di piede destro, sta migliorando anche il suo sinistro, risultando meno leggibile per i pacchetti arretrati avversari.

E’ un attaccante mobile, che ama indietreggiare sulla trequarti, rendendosi utile anche in fase di assistenza.

Generoso, lotta su ogni pallone, è tenace, non molla mai la palla e, per togliergli la sfera, servono almeno un paio di difensori.

Anche quando non è in possesso della palla, Nabian si rende molto utile pressando con insistenza i creatori di gioco avversari.

In possesso di una spiccata personalità, non ha paura di nulla, risultando il classico leader-trascinatore.

Tatticamente il suo ruolo è quello di punta centrale che, per caratteristiche fisiche, tecniche ed atletiche, è in grado di sorreggere sulle sue spalle il peso dell’intero reparto avanzato.

Nabian è un attaccante molto interessante, che va messo alla prova in contesti internazionali più impegnativi rispetto alla Concacaf Under 15, ma le premesse per diventare il “nuovo Lukaku” ci sono tutte.

Analisi finale

Punti di forza: Forza fisica, dinamismo, potenze, capacità balistiche, visione di gioco, protezione della palla, smarcamento, progressione palla al piede, personalità.
Punti di debolezza: Può ulteriormente perfezionare la sua tecnica.
A chi assomiglia: Romelu Lukaku
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: vitoriasc.pt)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *