Giorgio Brogni: talento italiano classe 2001

INFORMAZIONI: Giorgio Brogni

Nome: Giorgio Brogni
Ruolo: Terzino sinistro
Data di nascita: 28/01/2001
Altezza: 180 cm.
Piede: Sinistro

Giorgio Brogni

Punto fermo delle nazionali giovanili azzurre ed elemento di esperienza dell’Atalanta Primavera, Giorgio Brogni, terzino sinistro di spinta, è uno dei talenti che è migliorato maggiormente nel corso degli ultimi anni.

Pur partendo da delle buone basi tecniche, il ragazzo è notevolmente cresciuto sia dal punto di vista tattico che caratteriale, diventando molto più intraprendente nell’arco dei 90 minuti.

Nato a Calcinate (un comune della provincia di Bergamo) il 28 gennaio del 2001, Brogni ha iniziato a giocare a calcio all’oratorio di Telgate ma, nel giro di poco tempo, viene notato dagli attenti osservatori dell’Atalanta che lo fanno tesserare da piccolissimo.

Nel settore giovanile del club nerazzurro, Giorgio palesa subito le sue notevoli qualità, attirando l’attenzione dei selezionatori italiani, dall’Under 17 fino all’attuale Under 19.

Memorabile è stata la grande cavalcata della “sua” nazionale Under 17 all’europeo di categoria, quando gli uomini di Carmine Nunziata sono stati sconfitti in finale ai calci di rigore dall’Olanda. Proprio in quell’occasione, all’oratorio di Telgate, dove Brogni aveva iniziato a dare i primi calci ad un pallone, tutta la comunità si era radunata davanti al maxischermo per vedere la prova del talentuoso compaesano.

Purtroppo l’Italia si è dovuta accontentare del secondo posto, ma per Brogni non sono mancati gli elogi da parte dei suoi concittadini, che lo descrivono (giustamente) come un ragazzo molto umile e di sani principi. “Voglio essere un bravo ragazzo fuori dal campo, non solo un buon calciatore”, ha dichiarato Giorgio al prete della sua parrocchia. (tratto da santalessandro.org)

In questa stagione, Brogni ha totalizzato 12 presenze (si è alternato in campo con l’altro nazionale Ruggeri) distribuite tra Campionato Primavera, UEFA Youth League e Supercoppa Primavera, riuscendo a “sfornare” 3 assist complessivi.

A Giorgio il campionato U19 sembra andare un po’ stretto ed infatti, l’Atalanta è pronta a darlo in prestito a fine stagione per fargli fare esperienza tra “i grandi”. Intanto, potrà imparare dai suoi modelli in prima squadra, Gosens (per il ruolo) e soprattutto Toloi, il giocatore che ammira di più.  (tratto da calciomercato.com)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Giorgio Brogni è un terzino sinistro dotato di una notevole facilità di corsa abbinata ad una buona tecnica di base.

Buon crossatore, appoggia costantemente l’azione offensiva non tralasciando la fase di copertura, dimostrandosi un difensore esterno completo.

Ha un buono spunto, riesce con una buona frequenza a superare in slancio i suoi dirimpettai, riuscendo spesso ad arrivare fino al fondo del campo.

Veloce, abile nella conduzione della sfera, sa disimpegnarsi bene e con calma anche quando le situazioni in campo sono più complicate.

Fisicamente longilineo, può ulteriormente rinforzare la sua struttura corporea, in modo tale da essere ancora più competitivo nei duelli spalla a spalla.

E’ un giocatore che si sacrifica per i compagni, molto generoso in campo e allo stesso tempo prezioso tatticamente.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino sinistro di una difesa a 4, ma può anche agire fa esterno “tutta fascia”.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, velocità, progressione palla al piede, cross, dribbling in corsa, assist, controllo di palla, capacità aerobiche, dinamismo, intelligenza tattica.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente ed essere più grintoso in certe situazioni.
A chi somiglia: Robin Gosens
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: zimbio.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *