Gabriel Brás: talento portoghese classe 2004

INFORMAZIONI: Gabriel Brás

Nome: Gabriel Costa Brás
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 25/03/2004
Altezza: 185 cm.
Piede: Destro

Gabriel Brás

Gabriel Brás è già considerato da qualche anno uno dei migliori talenti della sempre florida Academy del Porto. Tipico difensore centrale portoghese, abile tecnicamente e aggressivo quanto basta, Gabriel ha firmato il suo primo contratto da professionista con i Dragões (scadenza 2023) nel giugno scorso.

“Questo contratto significa molto. Sono orgoglioso di me stesso e di poter rappresentare questo club ancora per un po’. Naturalmente, spero di restare per molto tempo. È un orgoglio e una responsabilità, perché so cosa devo fare per dimostrare che merito questa ricompensa. Il mio obiettivo principale è giocare all’Estádio do Dragão, quindi devo migliorarmi passo dopo passo, in ogni aspetto, per realizzare questo sogno”, sono state le parole del ragazzo al sito ufficiale del club.

Il centrale nativo di Vila do Conde (un comune situato nel distretto di Porto) ha iniziato a giocare a calcio al Varzim ed è arrivato al Porto all’inizio della stagione 2017/18, ha giocato due campionati nell’Under 15 prima di imporsi nell’Under 17, con la quale ha segnato tre gol in 19 partite durante la stagione 2019/20. Nel corso di questa annata calcistica, Gabriel avrebbe dovuto già debuttare nel campionato Under 19 ma, a causa della pandemia, ciò non è successo.

Mettendosi in mostra nelle varie competizioni con le diverse squadre giovanili del Porto, Gabriel Brás è entrato stabilmente nel giro delle Under lusitane, dall’Under 15 fino all’Under 16, con la quale ha collezionato ben 12 presenze e un gol. Con l’Under 15 del Portogallo Gabriel è stato protagonista nella vittoria della CONCACAF Under 15 nell’agosto del 2019.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Gabriel Brás è un difensore centrale dotato di una buona tecnica di base e di uno spiccato senso della posizione.

Non è un giocatore molto appariscente, ma fa spesso le cose giuste, facendo scelte esatte sia in fase di marcatura che di costruzione.

Aggressivo, attento nelle letture difensive, difficile da superare nell’uno contro uno, sa essere preciso sia nei passaggi lunghi che corti giocando sempre con maturità e personalità.

Bravo nel gioco aereo, nonostante non sia proprio altissimo (185 cm.) considerando la statura media dei difensori centrali moderni, Gabriel riesce a mettere a segno un buon numero di reti stagionali sfruttando il suo timing nello stacco quando si proietta in avanti in occasione dei calci d’angolo.

Bravo nelle marcature preventive e abbastanza preciso negli anticipi, riesce con queste qualità a compensare il suo passo non molto rapido.

Fisicamente longilineo, Gabriel ha ulteriori margini di crescita muscolare che possono renderlo ancora più performante nei duelli corpo a corpo.

Ha una spiccata personalità, gioca con calma olimpica, raramente butta via la palla evidenziando così una certa sicurezza nei propri mezzi tecnici.

Tatticamente il suo ruolo quello di centrale di destra di una difesa a 4 ma è stato utilizzato anche sul centrosinistra.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, gioco aereo, precisone passaggi, marcatura, personalità, aggressività, senso della posizione, senso dell’anticipo.
Punti di debolezza: Può ulteriormente crescere a livello muscolare. Non è molto veloce.
A chi somiglia: Diogo Queirós
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *