Filip Bundgaard: talento danese classe 2004

INFORMAZIONI: Filip Bundgaard

Nome: Filip Bundgaard Kristensen
Ruolo: Trequartista
Data di nascita: 03/07/2004
Altezza: 170 cm.
Piede: Sinistro

Filip Bundgaard

Il sedicenne Filip Bundgaard Kristensen è diventato il più giovane debuttante di sempre con la maglia del Randers FC, dopo essere sceso in campo nella vittoria contro l’Hobro (quando il risultato era ancora in bilico sul 3 a 2). Inoltre, il trequartista classe 2004 è anche il secondo esordiente più giovane nella storia della massima divisione del paese scandinavo.

Il talento brevilineo e nazionale danese Under 17, ha commentato così il suo esordio in Superligaen.

“Prima mi era stato detto di andare in panchina. E poi mi sono seduto e ho pensato, “sta succedendo davvero?”. Ero davvero felice”, un’emozione che si è ulteriormente amplificata quando è entrato in campo a 8 minuti dalla fine del match insieme al fratello maggiore Oliver Bundgaard, un difensore molto più alto di lui.

Filip ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nell’Hornbæk SF prima di entrare a far parte del Randers Freja ed in seguito del Randers FC, dove ha giocato sotto età nelle squadre giovanili. Insieme a Mads Enggård (altro nazionale U17), Bundgaard è sicuramente il miglior talento dell’Academy del Randers, come dimostra il primo contratto da professionista firmato a 15 anni.

“Filip è un giocatore intelligente che è bravo a trovare e giocare nello spazio davanti alla difesa avversaria. Ha un occhio di riguardo per i suoi compagni di squadra, ma è anche bravo a segnare gol con il suo piede sinistro. Inoltre, ha segnato molti gol su calci di punizione diretti, ed è stato anche un buon assistman sui calci di punizione laterali e sui calci d’angolo. Ha coraggio fisico, nonostante nei duelli fisici soffra un po’ a causa delle sue dimensioni minute. Penso sia un giocatore dalle buone prospettive future che è in una fase di crescita in questo momento”, ha dichiarato Peter Elstrup, talent manager e “Head of Coaching” di Filip. (tratto da randersfc.dk)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Filip Bundgaard è un trequartista brevilineo mancino, rapido, dotato di una discreta tecnica di base e di buone capacità balistiche che gli permettono di essere pericoloso dalla media-lunga distanza e su calcio piazzato.

In possesso di un buon dribbling, messo in mostra anche nei primi minuti giocati tra i professionisti, ha una buona visione di gioco e sa verticalizzare bene la manovra risultando decisivo anche in fase di assistenza.

Abile nello stretto, può creare con una discreta frequenza la superiorità numerica nel suo settore di competenza facendo leva sulla sua rapidità.

Fisicamente ha indubbiamente bisogno di rinforzare la sua struttura corporea in modo da essere più performante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla inoltre, può perfezionare la sua fase difensiva ed aumentare l’intensità di gioco.

E’ un giocatore intraprendente, che non sembra patire particolarmente le pressioni esterne, come dimostrano le sue giocate non banali in occasione dell’esordio.

Tatticamente il suo ruolo è quello di trequartista ma, nel suo recente passato nelle giovanili del Randers, ha anche giocato da “finto nove”.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dribbling, capacità balistiche, calci da fermo, controllo di palla, visione di gioco, personalità, assist, lanci lunghi, creatività.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente e migliorare la fase difensiva. Assente nel gioco aereo, può aumentare l’intensità di gioco.
A chi somiglia: Sebastian Giovinco (anche se destro)
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: Instagram)

 

2 risposte a “Filip Bundgaard: talento danese classe 2004”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *