Eskild Dall: talento danese classe 2003

INFORMAZIONI: Eskild Dall

Nome: Eskild Munk Dall
Ruolo: Ala sinistra/destra, trequartista
Data di nascita: 08/01/2003
Altezza: 180 cm.
Piede: Destro

Eskild Dall

All’inizio dello scorso anno Eskild Dall, ala sinistra “a piede invertito” classe 2003 del Silkeborg, è stato in prova una settimana al Valencia. Per il talento scandinavo è stata un’esperienza bellissima, ma alla fine ha deciso di rimanere in Danimarca, dove avrebbe avuto la possibilità di crescere più tranquillamente.

“Qui al SIF ci alleniamo per migliorare. Lì si allenano solo per mantenere la forma, ma si scontrano intensamente durante le partite. Non era proprio l’ambiente di allenamento che speravo, quindi è principalmente per questo che non mi interessava così tanto andare lì”, ha detto Eskild Dall a Midtjyllands Avis.

D’altronde, Dall è il “fiore all’occhiello” dell’Academy del Silkeborg, oltreché nazionale Under 17 danese (in passato ha anche fatto parte dell’Under 16). Eskild proviene dalla piccola città di Voel, una località un po’ fuori Silkeborg, e se questo suona familiare, è probabilmente perché è anche la città natale di Kasper Dolberg. Dall è arrivato al Silkeborg nel 2015 proveniente dal Sejs-Svejbæk IF, che a sua volta l’aveva preso dalla squadra della sua città natale il GfG Voel.

Jesper Stüker, ds del Silkeborg, a febbraio dello scorso anno ha dichiarato che per 20 milioni di corone il giovane attaccante può partire.

In questa stagione Dall ha anche avuto la possibilità di giocare sotto leva nel campionato Under 19 danese oltreché con l’Under 17, nella quale con 7 reti, fino al mese di dicembre, era il capocannoniere della squadra.

Sempre alla fine dello scorso anno, Eskild ha firmato il contratto con il Silkeborg (scadenza dicembre 2022). Il 2019 è stato sicuramente un anno ricco di eventi per il giovane talento danese. Infatti, si è esibito 13 volte per le squadre nazionali U16 e U17 e, oltre ad essere stato invitato ad una settimana di prova con il Valencia, è anche stato testato dall’Ajax ad inizio dicembre.

“Ero felice, è stato pazzesco, è un’altra dimensione rispetto a quella a cui sono abituato. Dovrei solo abituarmi, ma alla fine è solo il calcio. È stato molto lusinghiero essere invitato lì e una conferma che ho fatto bene. Per me, si tratta di continuare a crescere e quindi di prendere le cose di giorno in giorno”, ha affermato Eskild Dall dopo l’esperienza ad Amsterdam. (tratto da midtjyllandsavis.dk)

Durante il soggiorno olandese, Eskild Dall ha disputato una sola partita con l’Ajax, dove il giocatore ha segnato tre volte. L’accordo tra i due club prevedeva che gli olandesi sarebbero stati autorizzati in primavera a invitare il giocatore per un altro provino, ma tutto è stato rinviato a causa della pandemia.

Proprio in questi giorni la stampa danese, nello specifico Ekstra Bladet, ha rilanciato la notizia dell’interessamento dell’Ajax, scrivendo che i “Lancieri” sono ormai vicini ad acquistare Dall per 600.000 euro (forse un po’ troppo poco…).

Caratteristiche tecniche e tattiche

“Eskild è un grande talento che siamo davvero lieti di aver cresciuto. Nell’ultimo anno ha compiuto alcuni grandi passi nel suo sviluppo, ha fatto molti sforzi. È un giocatore offensivo che può coprire la maggior parte delle posizioni nell’attacco. Ha giocato principalmente a sinistra, dove può usare la sua velocità e la sua buona tecnica”, ha affermato l’allenatore delle giovanili del SIF, PC Hansen.

“Ha solo 16 anni (ora 17), ma nella sua pur breve carriera ha già provato esperienze importanti con viaggi in nazionale e allenamenti di prova in grandi club. Mentalmente, tuttavia, è ben equipaggiato ed è cresciuto molto nell’ultimo anno. Abbiamo a che fare con un giocatore maturo che è pronto per le sfide che affrontiamo. Pertanto, siamo anche lieti che Eskild voglia continuare qui il suo sviluppo. Quindi dobbiamo vedere cosa gli porterà il futuro”, ha chiosato Hansen il giorno della firma del contratto del ragazzo. (tratto da midtjyllandsavis.dk)

Eskild Dall è un esterno offensivo di sinistra, forte fisicamente, bravo tecnicamente, potente e dotato di un buon tiro.

A campo aperto è difficilmente arginabile per le difese avversarie, essendo dotato di una notevole progressione palla al piede e di una buona fisicità.

Ha un buon tocco di palla e un pieno controllo della sfera, è abile nell’uno contro uno e sa essere estremamente incisivo con dei tagli alle spalle del difensore suo dirimpettaio. Inoltre, come è normale che sia per un esterno “a piede invertito”, ama accentrarsi per andare al tiro con il suo piede forte, il destro.

Elegante nelle movenze, fisicamente longilineo ma forte, sa essere competitivo nei duelli spalla a spalla pur avendo ancora margini di crescita a livello muscolare.

Ha una forte personalità, è un giocatore comunque umile che si sacrifica nei ripiegamenti difensivi svolgendo un buon “sotto palla”.

Tatticamente il suo ruolo è quello di ala sinistra, ma è stato impiegato anche da trequartista e da esterno offensivo di destra.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dribbling, accelerazione palla al piede, finalizzazione, assist, controllo di palla, fisicità, personalità, capacità aerobiche, capacità balistiche.
Punti di debolezza: Può ancora crescere fisicamente ed essere più continuo.
A chi somiglia: Gonçalo Guedes
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: www.silkeborgif.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *