Emre Demir: talento turco classe 2004

INFORMAZIONI: Emre Demir

Nome: Emre Demir
Ruolo: Trequartista, ala sinistra/destra
Data di nascita: 15/01/2004
Altezza: 175 cm
Piede: Sinistro

Emre Demir

Il trequartista/ala classe 2004 di proprietà del Kayserispor, Emre Demir è un talento dotato di classe cristallina, tale da essere già seguito con molta attenzione dai principali club europei ed anche da essere aggregato a soli 15 anni ad alcuni allenamenti della prima squadra ed esordire sotto la guida del tecnico Hikmet Karaman.

“Di tanto in tanto ho iniziato ad allenarmi con la rosa della squadra A”, dove ha anche esordito, pochi giorni fa, in occasione della partita contro l’Akhisarspor in Coppa di Turchia (ha giocato una decina di minuti considerando il recupero).

Nato a Mersin, il 15 gennaio del 2004, dopo aver iniziato a dare i primi calci ad un pallone nella squadra locale, Emre Demir è entrato a far parte del settore giovanile del Kayserispor nel 2012, dove si è subito distinto per i tanti gol e per le tante giocate di classe sfornate in ogni partita.

Le sue prestazioni gli sono subito valse le prima convocazioni da sotto età nelle selezioni nazionali turche Under 14, Under 15 e Under 16, ma soprattutto hanno attirato l’interesse del top team del Vecchio Continente.

In primis è stato il Barcellona, a 12 anni, a chiamarlo per un provino ne “La Masia”, un test che è andato bene (anche giocando sotto età), ma che non ha portato al tesseramento del ragazzo a causa della giovane età.

Lo scorso anno sia i catalani che in particolar modo il PSG, hanno richiesto il ragazzo. A Parigi Emre è arrivato il 28 maggio scorso, doveva rimanere in Francia per una settimana ma, avendo “folgorato” con le sue qualità i tecnici dei transalpini, è stato chiesto alla società dell’antica città di Cesarea di prolungare il test fino al 13 giugno. Così il ragazzo è stato utilizzato dai parigini in un torneo che si terrà a Parigi e che comprendeva Real Madrid, Milan, Juventus e Barcellona.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Emre Demir è un giocatore che può ricoprire tutti i ruoli dietro la prima punta; dotato di una straordinaria tecnica di base, abbinata ad un passo veloce, ha anche una notevole struttura fisica considerando la giovanissima età.

Molto abile nel dribbling, sia negli spazi stretti che larghi, Demir ha grandi capacità balistiche che gli consentono di essere pericoloso dalla media-lunga distanza.

Sa proteggere bene la palla, in virtù della sua buona fisicità e forza nelle gambe, resiste benissimo ai contrasti con avversari di un anno più grande, anche quando è in piena corsa.

Quando parte in progressione palla al piede, può seminare avversari come birilli, per poi calciare prepotentemente verso la porta avversaria con il suo “educato” piede mancino (può migliorare con il destro).

Elegante nelle movenze (gioca a testa alta), ha una visione di gioco periferica, sa smarcare i suoi compagni con passaggi filtranti di precisione millimetrica.

Essendo molto abile nell’uno contro uno, talvolta eccede nelle giocate ad effetto, risultando poco concreto, ma è un difetto che potrà facilmente eliminare nei prossimi anni.

Ha una forte personalità, è grintoso, non sente minimamente le pressioni esterne, ha uno stile di gioco che sembra quasi “sfacciato” e irriverente verso i calciatori più esperti.

Tatticamente, nel club di appartenenza, ha ricoperto principalmente il ruolo di trequartista, ma nelle nazionali turche è stato posizionato sulle corsie esterne, soprattutto a sinistra.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, capacità balistiche, passaggi, dribbling, velocità, controllo di palla, personalità, accelerazione palla al piede.
Punti di debolezza: Può migliorare il destro e talvolta evitare di essere troppo lezioso.
A chi assomiglia: Josip Ilicic (ma può diventare molto più forte)
Valutazione: 4/5

(Fonte foto: www.sondakika.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *