Emmanuel van de Blaak: talento olandese classe 2005

INFORMAZIONI: Emmanuel van de Blaak

Nome: Emmanuel van de Blaak
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 15/02/2005
Altezza: 185 cm.
Piede: Destro

Emmanuel van de Blaak

Nel maggio scorso Emmanuel van de Blaak, potente e qualitativo difensore centrale della nazionale Under 15 olandese, si è trasferito dal Willem II al PSV per soli 56 mila euro (il premio di formazione).

Il talento di origini nigeriane ma nato a Breda, aveva rifiutato in precedenza un’offerta di Feyenoord, preferendo la più vantaggiosa offerta del club della Philips che l’ha vincolato contrattualmente fino al 2023.

Van de Blaak è il secondo grande prospetto che in pochi giorni lascia l’Academy del club di Tilburg per trasferirsi in un grande top club del paese dopo Jöel Ideho passato all’Ajax.

Oltre al Feyenoord, per assicurarsi il promettente baluardo difensivo olandese, il PSV ha battuto la concorrenza dell’Atalanta, dell’Hoffenheim e del Chelsea.

Van de Blaak è il primo giocatore di PSV che è già ufficialmente sotto contratto all’età di 15 anni. A causa delle nuove normative entrate in vigore da questa stagione mentre, in precedenza, i contratti erano autorizzati a partire solo dall’età di 16 anni.

Emmanuel, che ha già al suo attivo 5 presenze con la selezione “Oranje” Under 15 del C.T. Pieter Schrassert Bert, sarà subito aggregato alla squadra Under 17 del PSV, in quanto già molto più maturo e performante rispetto ai suoi coetanei. D’altronde al Willem II, van de Blaak ha anche avuto la possibilità di giocare 5 minuti con la prima squadra nel mese di novembre, in occasione di un match amichevole contro l’Ajax.

Prima di entrare a far parte del settore giovanile del Willem II e poi del PSV, Emmanuel ha iniziato a giocare a calcio nell’Advendo, dove è rimasto fino al 2011, quando si è trasferito al RKVV Jeka, piccolo club dal quale è stato preso dal Willem II nel 2015.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Emmanuel van de Blaak è un difensore centrale che colpisce immediatamente per la grande fisicità ed esplosività muscolare.

Molto forte nei duelli corpo a corpo, competitivo nel gioco aereo, ha anche una buona tecnica di base che gli permette di impostare il gioco con discreta precisione. In particolare, è dotato di un lancio lungo ben calibrato che gli permette di ribaltare con velocità l’azione sul fronte offensivo.

Rapido e potente, aggressivo ed energico nel tackle, non è per nulla facile da superare nell’uno contro uno.

“Sono un difensore centrale veloce e preciso nei passaggi”, ha detto Emmanuel il giorno della sua presentazione ai tifosi del PSV. “Sono anche un leader del mio reparto. Non mi considero un difensore passivo. Sono un difensore moderno a cui piace dribblare. Questo è il giorno più bello della mia carriera. E’ una grande sfida per me. Voglio crescere e debuttare con la prima squadra del PSV.”

Fisicamente già abbastanza strutturato, van de Blaak ha ulteriori margini di crescita che possono renderlo ancora più dominante nei duelli spalla a spalla. Inoltre, in certe occasioni è un po’ troppo irruento, oltre ad avere qualche calo di concentrazione.

Ha una forte personalità, è un leader della squadra e trasmette la sua grinta e il grande agonismo al resto del gruppo.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale di destra di un pacchetto arretrato a 4.

Analisi finale

Punti di forza: Fisicità, velocità, gioco aereo, tecnica, lancio lungo, leadership, potenza, accelerazione, tackle, passaggi.
Punti di debolezza: Ha ulteriori margini di crescita a livello fisico. In certe occasioni deve essere più concentrato e meno irruento.
A chi somiglia: Dayot Upamecano
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *