Derick: talento brasiliano classe 2002

INFORMAZIONI: Derick

Nome: Derick Fernando da Silva
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 16/05/2002
Altezza: 193 cm.
Piede: Destro

Derick

Derick Fernando da Silva, più semplicemente conosciuto con il nome di Derick, difensore centrale classe 2002 del Santos, ha avuto la possibilità di esordire con la prima squadra in occasione della partita di Série A contro il Clube Atlético Mineiro disputata il 10 settembre scorso.

Derick ha partecipato così alla vittoria a Vila Belmiro per 3 a 1, entrando in campo ad un minuto dalla fine del match, dopo che era stato portato tra “i grandi” per compensare le assenze di Lucas Veríssimo, Luan Peres e Luiz Felipe.

Il centrale difensivo nato a Santos, è entrato a far parte del settore giovanile del club paulista nel marzo 2015 proveniente dal Sumaré. Il 4 ottobre 2018, Derick ha firmato il suo primo contratto professionale vincolandosi al Santos con un contratto triennale.

“Mi sento molto felice per questo risultato, è il sogno di un bambino che si sta realizzando. Voglio ringraziare la mia famiglia, i miei agenti e soprattutto Dio. Spero di poter dare alla nazione molta felicità”, ha dichiarato l’ambizioso ragazzo del Peixe al sito del club.

Da tempo considerato uno dei migliori centrali del settore giovanile del Santos, Derick ha giocato qualche partita amichevole con la nazionale brasiliana di categoria nel 2017 e, nel 2018, ha rappresentato la squadra under 17 al Torneo di Montaigu, prestigiosa manifestazione internazionale che si disputa ogni anno in Francia.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Derick è un difensore centrale molto alto con i suoi 193 cm., abile tecnicamente e veramente forte nel gioco aereo, una qualità che evidenzia costantemente nelle sue proiezioni offensive in occasione dei calci d’angolo.

Nonostante la notevole struttura fisica, Derick non è lento nell’allungo, ma può andare un po’ in sofferenza nei primi metri di corsa.

Energico nel tackle, “cattivo agonisticamente”, non è per nulla facile da superare nell’uno contro uno.

“Pulito” quando imposta l’azione, il centrale verdeoro preferisce sfruttare i suoi lunghi e precisi passaggi rasoterra per permettere alla sua squadra di guadagnare molto campo (raramente alza la palla).

Ha un discreto senso della posizione anche se, in certe occasioni, tende ad avere alcuni cali di concentrazione, in particolare in occasione delle marcature sui calci piazzati e nell’eseguire il fuorigioco.

Fisicamente forte e dotato di una struttura longilinea (che ha ulteriori margini di crescita), Derick si fa comunque rispettare nei contrasti e nei duelli spalla a spalla.

Ha una forte personalità (è stato anche capitano nelle giovanili del Santos), in campo comunica molto con i compagni e, quando c’è da battagliare, è sempre in prima fila.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale difensivo di destra, ma in più di un’occasione è stato utilizzato anche sul centrosinistra (se la cava discretamente anche con il piede mancino).

Analisi finale

Punti di forza: Fisicità, tecnica, gioco aereo, tackle, personalità, fase d’impostazione, visione di gioco, senso della posizione.
Punti di debolezza: Non molto veloce nei primi metri. Deve migliorare nella concentrazione.
A chi somiglia: Milan Skriniar
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: globoesporte.globo.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *