Davide Ghislandi: talento italiano classe 2001

INFORMAZIONI: Davide Ghislandi

Nome: Davide Angelo Ghislandi
Ruolo: Terzino destro, ala destra/sinistra
Data di nascita: 16/06/2001
Altezza: 177 cm.
Piede: Destro

Davide Ghislandi

Il settore giovane dell’Atalanta è storicamente una fucina di talenti e, anche quest’anno, sta proponendo a livello Primavera e in UEFA Youth League dei prospetti dal profilo tecnico ed atletico molto interessante.

Tra questi va sicuramente citato il terzino destro Davide Ghislandi, terzino destro classe 2001, con un passato recente da attaccante esterno offensivo.

Nato a Treviglio in provincia di Bergamo, Ghislandi è entrato a far parte del settore giovanili del club bergamasco all’età di 8 anni (superati svariati provini), dopo che aveva iniziato a dare i primi calci ad un pallone in un oratorio nella sua cittadina. Per Davide è stata la realizzazione di un sogno, in quanto grande tifoso dell’Atalanta.

Come già accennato, Ghislandi ha iniziato a giocare con profitto da attaccante esterno/centrocampista esterno destro; il suo nome ha iniziato a diventare popolare in ambito giovanile, quando giocava Giovanissimi Regionali, per poi confermarsi protagonista nella vittoria dello scudetto Under 15 nella stagione 2015/16.

Successivamente, nella stagione 2017/18, è anche andato a segno con una discreta regolarità, gonfiando la porta avversaria in 8 occasioni in 20 presenze (giocando da ala sinistra a piede invertito).

Prestazioni che gli sono valse una presenza abbastanza stabile nelle varie selezioni “Azzurre”, dall’Under 15 fino all’Under 19, con la quale è riuscito a collezionare 3 presenze.

Nella passata stagione non ha trovato molto spazio in Primavera, chiuso dai colleghi più esperti ma, all’inizio di questo campionato, è stato utilizzato con costanza dal tecnico Massimo Brambilla.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Davide Ghislandi è attualmente un terzino destro di spinta ma, nel corso della sua pur breve carriera, ha dimostrato di essere un giocatore molto versatile tatticamente, risultando un jolly di fascia.

Veloce ed in possesso di una discreta tecnica di base, è dotato di notevoli capacità aerobiche che gli consentono di percorrere numerose volte la sua fascia di competenza, non perdendo la lucidità nel momento del cross.

Ha un buon calcio, una dote che gli permette di eseguire con buona precisione i corner e i calci piazzati laterali.

Si sovrappone spesso all’ala, dando un prezioso sfogo offensivo alla manovra della sua squadra. Quando è lanciato in piena corsa non è facile da fermare, essendo in possesso di una potente accelerazione.

Gioca spesso ad alta intensità, è intraprendente, contrasta con forza e determinazione, palesando tanta grinta e personalità.

Fisicamente normolineo, può ancora irrobustire ulteriormente la sua struttura corporea, in modo tale da essere maggiormente competitivo nei duelli spalla a spalla.

Tatticamente versatile, può ricoprire tutti i ruoli della fascia destra, anche se sembra aver trovato la sua dimensione definitiva nel ruolo di terzino destro.

Analisi finale

Punti di forza: Velocità, versatilità, tecnica, dribbling, progressione palla al piede, capacità aerobiche, cross, personalità, capacità balistiche.
Punti di debolezza: Può ancora rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase difensiva.
A chi assomiglia: Noussair Mazraoui
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: www.gazzettaregionale.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *