Carlos Borges: talento portoghese classe 2004

INFORMAZIONI: Carlos Borges

Nome: Carlos Roberto Forbs Borges
Ruolo: Ala destra/sinistra
Data di nascita: 19/03/2004
Altezza: 172 cm.
Piede: Sinistro

Carlos Borges

Le ali portoghesi sono da sempre tra le migliori d’Europa, le loro capacità tecniche abbinate alla velocità lì rendono tra i più appetibili in Europa per i grandi club. Proprio queste sono le caratteristiche di Carlos Borges, ala “ambifascia” della nazionale Under 16 portoghese e del Manchester City.

Carlos “Igor” Borges è nato a Sintra il 19 marzo 2004 (come molti talenti lusitani ha origini della Guinea Bissau), ha iniziato a giocare a calcio nello Sporting Lisbona ma, all’età di 9 anni, ha fatto le valigie e si è trasferito in Inghilterra per crescere nel Manchester City.

Ha giocato sette stagioni nell’Academy dei “Citizens”, dove si è evoluto evidentemente come calciatore. Le sue notevoli qualità tecniche e atletiche hanno anche attirato l’attenzione del tecnico della nazionale Under 16 portoghese Joaquim Milheiro, il quale lo ha impiegato in 3 occasioni e, in una di queste, è riuscito a mettere a segno un bel gol contro l’Olanda, riuscendo a dribblare anche il portiere avversario.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Carlos Borges è un esterno offensivo di piede mancino che si distingue per la sua velocità e l’intraprendenza nell’affrontare le azioni di 1 contro 1.

Queste qualità gli permettono di realizzare molti assist durante tutta la stagione.

Nonostante la sua giovane età, tecnicamente e tatticamente è un giocatore molto dotato e sa sempre quale spazio occupare.

Di lui impressiona incredibilmente la notevole accelerazione palla al piede che gli consente di superare in slancio i suoi avversari.

Ha uno stile di gioco verticale, fatto di continui scatti, la sua classica azione prevede il controllo della palla in corsa per poi lanciarsi a tutta velocità verso la porta avversaria, un modo di giocare che a campo aperto può risultare “letale” per le difese avversarie.

Fisicamente non molto alto (deve essere alto poco più di un metro e settanta), Carlos può indubbiamente rinforzare la sua struttura corporea, in modo da essere più performante nei contrasti e nei duelli spalla a spalla (è un po’ troppo “leggerino”).

Inoltre, deve migliorare la fase difensiva, dando un aiuto più consistente alla sua squadra quando non è in possesso della sfera.

Ha sicuramente una spiccata personalità e non ha mai timori nel puntare in dribbling più volte il suo marcatore.

Tatticamente Carlos Borges può essere impiegato indifferentemente su entrambe le fasce, sia un 4-2-3-1 che in un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dribbling, velocità, accelerazione palla al piede, personalità, assist, cross, movimenti nello spazio.
Punti di debolezza: Deve irrobustirsi, migliorare nel pressing e nella finalizzazione, oltre a perfezionare la fase difensiva.
A chi somiglia: Bruma
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *