Caden Clark: talento statunitense classe 2003

INFORMAZIONI: Caden Clark

Nome: Caden Clark
Ruolo: Trequartista, ala destra
Data di nascita: 27/05/2003
Altezza: 180 cm.
Piede: Entrambi

Caden Clark

In meno di una settimana Caden Clark ha ottenuto le luci della ribalta firmando dapprima il contratto con i New York Red Bulls e, lo stesso giorno, ha segnato il suo primo gol in MLS poi, 4 giorni dopo, ha messo a segno il gol del pareggio in casa di Toronto FC (un bolide di sinistro da fuori area).

98 minuti in campo e due reti che lo hanno reso il giocatore più giovane di sempre nella storia della MLS a trovare la porta in campionato a soli 17 anni, 4 mesi e 18 giorni. (tratto da mlssocceritalia.com)

“Penso che sia veramente molto bello averli fatti”, ha detto Clark dopo i suoi primi gol. “Ma abbiamo cose più grandi di cui preoccuparci.” (tratto da www.mlssoccer.com)

Il manager ad interim Bradley Carnell non ha cercato di smorzare l’entusiasmo che circonda il suo giovane talento. “E’ un ragazzino che gioca ad alti livello in questo momento; è nel picco della sua vita, è pieno di energia per il suo debutto e le cose stanno andando bene”, ha detto Carnell. “E sì, ha qualità. E quando tutto questo talento si raccoglie in un ragazzino, queste meraviglie possono accadere.” (tratto da www.mlssoccer.com)

Clark è già da tempo sotto l’occhio attento degli scout del Red Bull Lipsia che lo ha opzionato fino al 2022, bloccando sul nascere il forte interessamento del Barcellona per il ragazzo nativo di Medina (Minnesota). I catalani si sono addirittura complimentati con Clark per il gol al debutto, ricordando come il ragazzo fosse cresciuto nella Barça Residency Academy in Arizona prima di passare al Minnesota United per 75mila dollari, non pochi considerando la giovanissima età del giocatore.

“Clark è un giocatore che copre molta distanza in campo, dà tutto sul terreno di gioco ma nonostante questo è molto pulito tecnicamente come ha dimostrato nel primo gol contro Atlanta”, ha commentato durante Extratime il giornalista David Gass. “Il tiro dalla distanza per lui è sempre un’opzione perché ha un controllo di palla notevole e in grado di liberarsi velocemente per calciare. Credo però possa rendere meglio in mezzo al campo anche se lui vorrebbe giocare più come numero 10”. (tratto da mlssocceritalia.com)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Caden Clark è un trequartista ambidestro, dotato di una notevole tecnica di base, di una visione di gioco periferica e di spiccate capacità balistiche (ha un’evidente facilità di calcio anche da fermo).

Abile nel verticalizzare il gioco, valido nell’uno contro uno, ama svariare sulla trequarti facendosi trovare spesso smarcato.

Sempre pronto a giocare la palla a due tocchi, sa verticalizzare il gioco con grande precisione risultando un fine assistman.

Ha un ottimo controllo orientato della sfera, riesce spesso ad eludere il pressing avversario al primo tocco di palla.

Bravo sia nella conduzione che nella protezione del “prezioso” attrezzo del mestiere, il nazionale giovanile statunitense ha come pezzo forte del suo ampio repertorio tecnico il lungo lancio molto preciso, così come i calibrati cambi di gioco che sa effettuare rapidamente con entrambi i piedi.

Elegante nelle movenze, in possesso di una buona progressione palla al piede, riesce spesso a perforare centralmente le difese avversarie con le sue ficcanti incursioni.

Fisicamente longilineo (è alto 180 cm.) ma forte, può ulteriormente irrobustire la sua struttura muscolare in modo da essere ancora più performante nei duelli spalla a spalla. Inoltre, come gran parte dei giovani talenti, Caden può migliorare nella fase difensiva, sacrificandosi maggiormente nei ripiegamenti quando la sua squadra non è possesso della sfera.

Ha una spiccata personalità (è stato capitano nelle giovanili), non soffre minimamente le pressioni esterne, come dimostra il suo impatto molto positivo nella massima divisione statunitense (2 reti in altrettante presenze). Quando perde palla s’impegna a recuperarla immediatamente, mostrando grinta, determinazione e non togliendo la gamba nei contrasti.

Tatticamente il suo ruolo è quello di trequartista in un 4-2-3-1, ma può anche adattarsi a giocare da esterno offensivo di destra, posizione ricoperta nei primi 2 match in MLS.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, gioco a due tocchi, capacità balistiche, ambidestrismo, accelerazione palla al piede, dribbling, visione di gioco, assist, dinamismo, lanci lunghi, verticalizzazioni, personalità.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase difensiva.
A chi somiglia: James Maddison
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *