Artur Gajdos: talento slovacco classe 2004

INFORMAZIONI: Artur Gajdos

Nome: Artur Gajdos
Ruolo: Trequartista
Data di nascita: 20/01/2004
Altezza: 168 cm.
Piede: Destro

Artur Gajdos

Artur Gajdos è uno di quei talenti che diventano mediatici fin da piccoli.  Infatti dall’età di 11 anni il trequartista classe 2004 del Trenčín ha attirato su di sé l’attenzione dei top club europei andando più volte a svolgere dei provini con l’Ajax, il Bayern Monaco e l’Arsenal. In particolare con gli olandesi ha fatto ben 4 test, l’ultima volta nel 2018. Sempre nello stesso anno, Artur era stato votato miglior giocatore della prestigiosa Kouba Cup in Repubblica Ceca.

“Mi è piaciuto di più l’Ajax. Sono tutti giocatori tecnici che giocano più velocemente rispetto a qui”, aveva dichiarato Gajdos dopo il primo provino con i “Lancieri”.

Anche Matúš Bero, giocatore ex Trenčín e attualmente in forza al Vitesse, lo aveva elogiato pubblicamente. “È uno dei giocatori più talentuosi della sua categoria. Se lavorerà su sé stesso avrà un grande futuro davanti. Quando ero così giovane non ho avuto queste possibilità, ma penso che in futuro il giocatore possa provare un grande esperienza in un grande club.” (tratto da cas.sk)

“Ne percepiamo il potenziale e proviamo a svilupparlo. Lo educhiamo ad essere modesto e proviamo a tenerlo con i piedi ben saldi a terra, in modo da non montarsi sua testa. Penso che possa gestirlo per ora. Dopotutto, se non funzionasse con il calcio, penso che sarebbe un buon cuoco. Gli piace muoversi tra le pentole in cucina insieme alla madre”, aveva dichiarato Gajdos senior, ex giocatore a Dubnice.

D’altronde, a 11 anni il talento di Ilava faceva la differenza tra i ragazzi più grandi di lui di 2-3 anni ma, non essendo cresciuto molto fisicamente, ha un po’ sofferto negli ultimi anni, pur rimanendo un giocatore di qualità, dotato di un’eccellente tecnica di base.

Ultimamente si è messo in evidenza con la squadra Under 17 del Trenčín con la nazionale Under 16 slovacca, nella quale è indubbiamente il giocatore dotato di una maggiore qualità tecnica.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Artur Gajdos è un trequartista brevilineo dotato di una notevole tecnica di base che gli consente di creare facilmente la superiorità numerica negli spazi stretti.

Rapido, abile nell’accelerazione palla al piede ed in possesso di spiccate capacità balistiche, sa spesso rendersi pericoloso dalla media-lunga distanza e su calcio piazzato.

E’ un giocatore creativo, che ha nel suo repertorio diversi “tricks” che gli permettono di disorientare gli avversari, palesando la completa padronanza della sfera.

Ama indietreggiare nella propria metà campo per poi essere decisivo dalla trequarti in avanti, risultando incisivo sia in fase di assistenza che di finalizzazione. Pur essendo di piede destro, sa disimpegnarsi abbastanza bene anche con il mancino, risultando meno leggibile per i suoi marcatori.

Fisicamente ha indubbiamente bisogno di rinforzare la sua struttura corporea brevilinea ancora un po’ gracile.

Non ha timori nel tentare le giocate più difficili nei momenti “caldi” della partita, si smarca continuamente, ma pecca in cattiveria agonistica, essendo poco determinato nei contrasti. Inoltre, Gajdos può perfezionare la fase difensiva (pur svolgendo un discreto “sotto palla”) e migliorare nella continuità.

Tatticamente il suo ruolo è quello di trequartista in un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, passaggi, controllo di palla, dribbling, visione di gioco, rapidità, assist, capacità balistiche, lanci lunghi, calci da fermo.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente, migliorare nella fase difensiva e nell’intensità di gioco.
A chi somiglia: Sebastian Giovinco
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *