Alexander Prass: talento austriaco classe 2001

INFORMAZIONI: Alexander Prass

Nome: Alexander Prass
Ruolo: Trequartista, mezzala destra/sinistra
Data di nascita: 26/05/2001
Altezza: 180 cm.
Piede: Sinistro

Alexander Prass

Come già ampiamente detto nelle precedenti schede, il Red Bull Salisburgo ha ottenuto ormai una posizione di assoluto prestigio a livello giovanile internazionale e, molti talenti, decidono di trasferirsi al club della nota bevanda energetica.

Un discorso che è ancora più concreto se si tratta di prospetti locali, che vedono nel Salisburgo il club più rappresentativo del paese e una meta importante per lo sviluppo della loro carriera.

Ciò vale per Alexander Prass, centrocampista offensivo austriaco classe 2001, punto di forza della squadra Under 19 che ha strapazzato 7 a 2 il Napoli in UEFA Youth League e giocatore girato in prestito alla controllata Liefering, team militante nella seconda divisione nazionale, con la quale ha racimolato 14 presenze 1 gol e 2 assist.

Nativo di Hellmonsödt, Prass ha iniziato a giocare a SV Hellmonsödt, poi ha giocato per il Pasching e infine il Lask, club dove era stato anche precedentemente, quando aveva 7 anni.

A quel tempo con il LASK aveva vinto con una tiratissima partita contro il Salisburgo per 5 a 4 e, da quel momento in poi, l’interesse dei “Tori Rossi” per il giovane regista non si è mai spento.

Così, all’età di undici anni, Alexander è entrato a far parte dell’Academy del Red Bull di Salisburgo, dove è sempre stato a suo agio, nonostante fosse uno dei più giovani.

“Fortunatamente per lui, il calcio è più forte della nostalgia di casa”, ha dichiarato la mamma Edith in un’intervista di qualche anno fa.

Passione per il calcio confermata anche da papà Peter, che ricorda come il figlio avesse sempre la palla tra i piedi, anche quando aveva 2 fratture alla mano o era in vacanza. “Già a cinque anni, quando andavamo in vacanza in Italia, Alex giocava sulla spiaggia fino a quando non aveva le vesciche in piedi”. (tratto da hallo-zeitung.at)

Nelle squadre giovanili del Salisburgo, Alexander si è sempre distinto come uno dei migliori talenti, giocando sotto età e venendo convocato anche nelle nazionali giovanili austriache Under 18 e Under 19.

Memorabile è stata la vittoria del campionato Under 13 con il Salisburgo del tecnico Alexander Zickler, quando ha portato la sua squadra alla vittoria dell’Österreichischen Schülerliga, mettendo a segno un gol e 3 assist decisivi per la vittoria finale per 4 a 1 contro il Rapid (naturalmente fu premiato come “man of the match”).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Alexander Prass è un trequartista che può essere impiegato anche da mezzala offensiva.

Estremamente dinamico, dotato di una buona tecnica di base, di un “educato” piede mancino, ha un buon dribbling, una visione di gioco periferica e, soprattutto, sa essere molto pericoloso negli inserimenti offensivi (con e senza palla).

E’ in possesso di una potente accelerazione palla al piede, sa muoversi con intelligenza sulla trequarti, facendosi trovare spesso al posto giusto al punto giusto.

Dotato di un buon tiro, sa anche essere determinante negli assist, con i suoi precisi passaggi filtranti.

Fisicamente normolineo, ha una discreta muscolatura, ma può ulteriormente rinforzarla, in modo tale da essere più competitivo nei duelli corpo a corpo.

In possesso di una spiccata personalità, la maggior parte delle azioni dell’Under 19 del Salisburgo passano attraverso il suo “sensibile” piede sinistro.

Tatticamente può agire da trequartista incursore di un 4-2-3-1, ma anche da mezzala in un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dinamismo, inserimenti offensivi, visione di gioco, passaggi filtranti, capacità balistiche, personalità, dribbling.
Punti di debolezza: Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: Kai Havertz
Valutazione: 3/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *