Alejandro Balde: talento spagnolo classe 2003

INFORMAZIONI: Alejandro Balde

Nome: Alejandro Balde Martínez
Ruolo: Terzino sinistro, ala sinistra
Data di nascita: 18/03/2003
Altezza: 175 cm.
Piede: Sinistro

Alejandro Balde

La Masia continua a produrre talenti in quantità industriale, sicuramente non tutti diventeranno i nuovi Messi, Xavi o Iniesta, ma molti di loro sembrano avere tutti i requisiti per poter diventare dei giocatori di livello internazionale.

Tra questi va sicuramente preso in considerazione il terzino sinistro di madre dominicana e padre guineano, Alejandro Balde, prospetto nato a Barcellona e cresciuto nella cantera blaugrana.

Il team catalano ha sempre avuto a disposizione dei terzini mancini molto interessanti, ma a causa della bravura di Jordi Alba, il titolare del ruolo, non hanno trovato spazio in prima squadra e hanno cercato fortuna all’estero come Álex Grimaldo alcuni anni fa, Joel López all’Arsenal la scorsa estate e Juan Miranda nell’ultima finestra di mercato (è andato allo Schalke 04).

Il percorso calcistico di Balde è iniziato all’età di quattro anni quando il fratello maggiore Edy stava giocando per l’F.C. Sant Martí Condal e Alejandro è stato invitato a giocare, essendo già evidenti le sue qualità tecniche e atletiche.

Ufficialmente, Balde ha iniziato a giocare a calcio a 6 anni nel CE Sant Gabriel, dove veniva impiegato da attaccante e segnava tantissimi gol, entrando subito nei radar degli osservatori di Barcellona ed Espanyol.

Nel 2010 accetta la proposta dell’Espanyol, dove continua a segnare tanti gol ma, l’anno successivo, decide di accettare la corte del Barcellona.

A otto anni avviene il cambiamento più importante per il ragazzo: cambia ruolo e diventa uno dei più promettenti difensori de La Masia.

La scorsa stagione ha subito la rottura della tibia che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per alcuni mesi, ma il ragazzo non si è perso d’animo e ha lavorato molto in palestra, irrobustendo notevolmente la sua struttura corporea.

Balde è tornato in campo più forte di prima e pur giocando sotto età, si è dimostrato un terzino completo, attirando non solo l’attenzione dei selezionatori delle nazionali giovanili iberiche (Under 16 e Under 17), ma anche di alcuni top team inglesi come Chelsea e Liverpool.

Alla fine il Barça è riuscito a tenere il ragazzo in Catalogna, facendolo debuttare recentemente e, ampiamente sotto età, in UEFA Youth League, in occasione della prima partita del girone contro il Borussia Dortmund (persa 2 a 1).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Alejandro Balde è un terzino sinistro completo, forte fisicamente, tecnico e dotato di notevoli capacità aerobiche.

Molto bravo nei cross, durante la stagione sforna sempre un cospicuo numero di assist per i suoi compagni.

Pur avendo una maggiore predilezione alla fase offensiva, Balde è molto difficile da superare nell’uno contro uno, grazie alla sua rapidità e allo strabordante atletismo.

Valido nel gioco aereo, sa farsi apprezzare nei duelli corpo a corpo, anche se, sicuramente, rinforzerà ancora la sua corporatura nei prossimi anni.

Devastante nelle sue progressioni palla al piede, riesce frequentemente a creare la superiorità numerica sulla fascia, superando in slancio i suoi dirimpettai.

A tutto ciò aggiunge un notevole controllo di palla e spiccate capacità balistiche, che gli consentono di essere pericoloso dalla media-lunga distanza.

E’ un giocatore in possesso di una spiccata personalità, intraprendente, che si sovrappone numerose volte all’ala sinistra, chiedendo l’1-2 e dando uno sfogo continuo alla manovra della sua squadra.

Tatticamente il suo ruolo è quelli terzino sinistro, ma viste le sue notevoli qualità tecniche, è stato utilizzato in passato anche da ala sinistra.

Analisi finale

Punti di forza: Velocità, tecnica, progressione palla al piede, capacità aerobiche, cross, fisicità, personalità, capacità balistiche, dribbling.
Punti di debolezza: Può ancora rafforzarsi fisicamente e perfezione il posizionamento nelle diagonali.
A chi assomiglia: Júnior Firpo
Valutazione: 4/5

(Fonte foto: barcablog.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *