Adrien Truffert: talento francese classe 2001

INFORMAZIONI: Adrien Truffert

Nome: Adrien Truffert
Ruolo: Terzino sinistro
Data di nascita: 20/11/2001
Altezza: 175 cm.
Piede: Sinistro

Adrien Truffert

Esordio in Ligue 1 con un gol e un assist in appena 50 minuti, non si poteva aspettare di meglio Adrien Truffert, terzino sinistro di spinta del Rennes, ennesimo talento della super prolifica Academy del club “Rouge et Noir”.

Al debutto tra i professionisti contro il Monaco il 19 settembre scorso, il ragazzo classe 2001 ha subito impressionato tutti, rubando la scena a molti altri giocatori ben più noti di lui.

C’è stato l’infortunio di Faitout Maouassa e per tutta la settimana abbiamo detto che non stavamo cercando un terzino sinistro. Adrien Truffert era lì, ha fatto una buona preparazione. Possiamo contare su di lui per cogliere le opportunità. È venuto fuori stasera. È stato decisivo. Pensavo che fosse arrivato con molta personalità e non è stato facile perché abbiamo affrontato una grande squadra come il Monaco”, ha dichiarato il tecnico del Rennes Julien Stéphan nel post partita. (tratto da staderennais.com)

“Ha avuto la sua occasione, è stata la prima volta per lui, ma ha dimostrato la qualità sia nel cross che nel tiro. E’ abbastanza versatile da poter giocare in qualsiasi ruolo della fascia sinistra, ma io lo preferisco più indietro. Quando può andare su e giù partendo da più lontano, con la sua capacità di ripetere continuamente le sue corse”, ha chiosato il tecnico.

Nato in Belgio a Liegi (i genitori si erano trasferiti per motivi professionali) il 20 novembre del 2001, Adrien è cresciuto a Jouy, un villaggio nel dipartimento dell’Eure-et-Loir a circa 100 chilometri a sud-ovest di Parigi.

L’esterno difensivo classe 2001 ha ereditato la passione del calcio dal padre (anche il fratello minore Florian è un calciatore), ha iniziato a giocare a calcio nell’ES Jouy Saint-Prest, dove è rimasto fino al 2010, quando è passato all’FC Chartres (dove faceva impazzire gli avversari insieme a Enzo Millot), club che gli ha dato la possibilità di approdare al Rennes nel 2015.

Nel club rossonero Truffert ha subito messo in mostra le sue qualità tecniche e di corsa, vincendo il campionato nazionale Under 17 e Under 19, riuscendo ad entrare nel giro delle nazionali francesi Under 18 e Under 19. La scorsa stagione, con la maglia del Rennes U19, Adrien ha anche avuto la possibilità di mettersi in mostra in UEFA Youth League (4 presenze per lui).

Truffert è così entrato in prima squadra prima dello scoppio della pandemia ma, il blocco dei campionati, gli ha impedito di esordire ancora prima nella massima divisione transalpina.

Caratteristiche tecniche e tattiche

“Truffert ha un potenziale enorme e un piede sinistro molto buono. E’ molto intelligente, ha la giusta mentalità e la versatilità per giocare in diverse posizioni. Ha tutte le qualità necessarie per continuare a progredire e per sfondare nel prossimo futuro”, così lo descrive minuziosamente il tecnico Stéphan.

Adrien può definirsi un predestinato, fin da piccolo ha sempre dato l’impressione di avere la testa per giocare a calcio ad alti livelli, impegnandosi al massimo  negli allenamenti dove arrivava prima di tutti.

“La Truff”, così viene soprannominato dai compagni, è un giocatore che gioca sempre ad alta intensità, macinando tanti chilometri durante la partita e mantenendo sempre elevato il suo livello tecnico e di scelte.

In possesso di un “educato” piede mancino, ha buone capacità balistiche e sa essere preciso nel momento del cross (qualità sempre più rara nei terzini). Dotato di una notevole progressione palla al piede, riesce con buona frequenza a superare in slancio i suoi dirimpettai, risultando tempista nelle sovrapposizioni sulla corsia di competenza.

Fisicamente normolineo ma forte, Truffert può ulteriormente rinforzare la sua struttura muscolare in modo da essere ancora più performante nei duelli spalla a spalla.

E’ un ragazzo allegro, dotato di una forte personalità, intraprendente e non patisce minimamente le pressioni esterne, come dimostra ampiamente il suo eccellente debutto in prima squadra.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino sinistro ma in passato ha ricoperto tutti i ruoli della fascia mancina palesando una buona versatilità ed intelligenza tattica.

Analisi finale

Punti di forza: Capacità aerobiche, cross, capacità balistiche, intensità di gioco, intelligenza tattica, tecnica, velocità, progressione palla al piede, personalità, versatilità.
Punti di debolezza: Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente, migliorare nella fase difensiva e nel gioco aereo.
A chi somiglia: Lucas Digne
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *