Adrian Nita: talento rumeno classe 2003

INFORMAZIONI: Adrian Nita

Nome: Romeo Adrian Nita
Ruolo: Ala destra/sinistra
Data di nascita: 08/03/2003
Altezza: 170 cm.
Piede: Sinistro

Adrian Nita

Romeo Adrian Niță, ala classe 2003 di piede mancino della Steaua Bucarest, è uno dei talenti rumeni che sta trovando maggiore spazio in prima squadra, dando anche il suo contributo alla vittoria della coppa nazionale (non ha disputato la finale ma ha comunque giocato 2 spezzoni di partita dei match precedenti).

Dopo aver svolto precocemente un paio di ritiri con i professionisti (anche quello invernale quando il tecnico era Mihai Teja), Niță ha debuttato in prima squadra il 26 settembre 2019, in occasione della partita contro il Metaloglobus nei 16esimi di finale della Coppa di Romania (è entrato al 73esimo minuto), terminata 2-0 per lo storico club della capitale.

L’allora membro della squadra nazionale U16 (ora fa parte dell’U17) e nativo della città di Slatina fu fortemente elogiato da Mihai Stoica, ex direttore sportivo dell’FCSB, dopo il suo esordio ufficiale in rosso-blu.

“Vedo Niță come la più grande speranza della nostra accademia. È nato nel 2003, è anche più giovane di Ianis Stoica. Sarà un calciatore di cui si sentirà parlare, te lo dico per certo! Ha già giocato sotto età nel settore giovanile. Come ho detto di Man, quando nessuno lo conosceva, che sarebbe diventato un grande giocatore di calcio, così dico ora la stessa cosa di Nita. Si sentirà parlare di lui “, aveva detto l’estate scorsa Stoica a proposito di Niță al sito Fanatik.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Adrian Nita è principalmente un’ala destra a “piede invertito”, un giocatore veloce, tecnico e difficile da arginare a campo aperto.

Abile nell’uno uno contro, si disimpegna abbastanza bene anche negli spazi stretti grazie alla rapidità di gambe e al suo baricentro basso.

Gioca già con una buona intensità, il suo modo di interpretare le partite è già molto maturo; sa svolgere una discreta fase difensiva e in attacco dimostra di saper fare le giuste scelte, muovendosi bene e smarcandosi con i giusti tempi.

Pur essendo mancino, se la cava sufficientemente bene anche con il destro, risultando meno prevedibile per i suoi dirimpettai.

Bravo negli inserimenti offensivi alle spalle del terzino, Nita sa essere determinante anche in fase di assistenza, sfornando assist e cross di notevole qualità.

Fisicamente brevilineo, può rinforzare la sua struttura corporea con qualche muscolo in più, in modo da essere più performante nei duelli spalla a spalla.

Ha una spiccata personalità, è un giocatore intraprendente, che non soffre minimamente le pressioni esterne giocando con grande naturalezza.

Tatticamente disciplinato, il suo ruolo è quello di esterno offensivo di destra/sinistra in un 4-2-3-1 o ala in un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, rapidità, dribbling, accelerazione palla al piede, capacità balistiche, assist, fase difensiva, dinamismo, personalità, intensità di gioco.
Punti di debolezza: Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente e segnare più gol. Gioco aereo.
A chi somiglia: Carles Perez
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Instagram)

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *