Adrian Akande: talento nigeriano classe 2003

INFORMAZIONI: Adrian Akande

Nome: Adrian Akande
Ruolo: Ala sinistra/destra
Data di nascita: 22/10/2003
Altezza: 175 cm.
Piede: Entrambi

Adrian Akande

Adrian Akande ha preso nei mesi scorsi due importanti decisioni per la sua carriera: quella di lasciare la super Academy del Chelsea e quella di vestire la maglia della nazionale nigeriana Under 17.

Gli “Hammers” per assicurarselo hanno vinto la concorrenza di molti altri importanti club europei come Ajax, Hoffenheim, Tottenham Hotspur, Celtic e Rangers (che hanno anche avuto l’opportunità di provarlo). Alla fine, dopo un periodo di prova al West Ham, Adrian ha deciso di seguire lo stesso percorso di Declan Rice che, come lui, è passato dall’Academy dei “Blues” a quella degli “Hammers.”

Akande ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nel settore giovanile del Crystal Palace, dove è rimasto fino all’età di 12 anni, fino a quando è stato ingaggiato dal Chelsea.

Nell’ultima stagione al club di Roman Abramovich, il talento nigeriano ha segnato ben 30 gol e 22 assist in 42 partite, uno score straordinario che ha suscitato un grande interesse internazionale nei suoi confronti.

Al momento, con la maglia del West Ham, Adrian stato impiegato da sotto età sia nella squadra Under 18, sia in quella Under 23.

Recentemente, come già accennato, Akande ha rifiutato le avances della Federazione Calcio Inglese e, rimanendo fedele alle sue origini, ha accettato la convocazione per la nazionale U17 nigeriana.

Caratteristiche tecniche e tattiche

“Gioca come Hazard (Real Madrid) e Dembele del Barcellona (Ousmane)”, ha detto Tobi Alabi, l’agente dell’ala. “E’ ambidestro, molto veloce e forte sulla palla. Può segnare ugualmente, sia con il piede destro che con il piede sinistro ed è un gran lavoratore. Non ha punti deboli. Ho visto che difensivamente non è forte ma non è un difensore, è un attaccante, quindi le sue capacità difensive non sono importanti. Certo, lavorerà sodo per la sua squadra ma non è un difensore “. (tratto da www.hitc.com)

Adrian Akande è il classico esterno offensivo molto veloce, difficile da fermare quando parte palla al piede e in grado di creare con una buona frequenza la superiorità numerica nel suo settore di competenza.

Essendo ambidestro, può agire indifferentemente su entrambe le fasce ed essere difficilmente leggibile per i suoi marcatori, i quali non riescono mai a capire se Akande andrà al tiro, al cross o tenterà il dribbling.

Ha uno stile di gioco frizzante, fatto di continui cambi di ritmo ed accelerazioni ed inoltre, ha in dote un tiro preciso che lo rende pericoloso dalla media distanza.

Fisicamente normolineo, non abbiamo dati relativi alla sua altezza, ma sicuramente possiamo dire che ha ancora buoni margini di crescita a livello muscolare.

E’ un giocatore di personalità, che non sembra patire le pressioni esterne e che tenta spesso la giocata più complicata.

Tatticamente Akande può essere utilizzato sia da ala sinistra che da ala destra.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, velocità, dribbling, progressione palla al piede, creatività, personalità, conduzione della palla, cross, assist.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase difensiva e nella continuità.
A chi somiglia: Raheem Sterling
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.dailyrecord.co.uk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *