Achraf el Bouchataoui: 2000 – Olanda

Nome: Achraf el Bouchataoui
Ruolo: Mediano
Data di nascita: 12/01/2000
Altezza: 179 cm
Piede: Destro

BIOGRAFIA

L’Olanda non sta passando un grande momento a livello calcistico; la nazionale maggiore ha mancato la qualificazione al prossimo mondiale in Russia e i migliori giocatori cominciano ad avere qualche anno di troppo.
La situazione non è poi così drammatica, perché nei prossimi anni, nuovi interessanti talenti potranno rimpiazzare i vari Robben, Van Persie e Strootman, in quanto il movimento giovanile “Oranje” non ha smesso di produrre prospetti di qualità. Certamente, c’è stato un buco generazionale, ma tra i “millennials” stanno emergendo dei profili di qualità.
Tra questi spicca indubbiamente il capitano della selezione Under 17 olandese, il mediano o meglio, il centrocampista con compiti di regia, Achraf el Bouchataoui, fiore all’occhiello del florido vivaio del Feyenoord.
Nato a Rotterdam il 12 gennaio del 2000, da genitori marocchini, Achraf ha iniziato a giocare a calcio nell’ HOV (Hoop Op Vooruitgang, divenuto poi nel 2009 HOV/DJSCR), in seguito è passato giovanissimo, all’età di 6 anni, al Feyenoord. Con il club van het volk (Il club del popolo), el Bouchataoui ha ottenuto numerosi successi a livello giovanile e soprattutto, è diventato un punto fermo di tutte le selezioni giovanili “Oranje”, nonostante la federazione calcio marocchina abbia cercato insistentemente di farlo giocare per i “Leoni dell’Atlante”. Dall’Under 15 fino all’Under 18, Achraf è sempre stato il faro del gioco di tutte le diverse selezioni e un punto di riferimento per tutti i diversi ct olandesi.
Quest’anno ha giocato il campionato Under 19 olandese, ha disputato la UEFA Youth League ed è stato impiegato ampiamente sotto età nella Beloften Eredivisie, la lega dedicata agli Under 21. Il rendimento di el Bouchataoui in tutte le diverse competizioni è sempre stato buono, dimostrando di non patire così tanto la differenza d’età.
Le prestazioni del ragazzo hanno anche catturato l’attenzione del tecnico della prima squadra Giovanni van Bronckhorst, che nella pausa invernale ha deciso di portarlo nel ritiro a Marbella, insieme all’altro talentuoso centrocampista, Orkun Kökcü (del quale è già presente una scheda su questo sito). Da quel momento Achraf si è allenato sempre più frequentemente con “i grandi” ed è facilmente ipotizzabile per lui un esordio in prima squadra già dalla prossima stagione.
Lo scorso anno il Feyenoord si è prudentemente cautelato, vincolando il ragazzo con un contratto triennale (scadenza 2020), respingendo così, almeno per il momento, le avances dei principali club di Premier League.

CARATTERISTICHE TECNICHE E TATTICHE

Achraf el Bouchataoui è il classico mediano-playmaker, dotato di una buona tecnica di base, visione di gioco e spiccata intelligenza tattica. In possesso di un fisico longilineo, è molto elegante nelle movenze, gioca a testa alta e soprattutto sforna passaggi, sia lunghi che corti, di precisione millimetrica.
Pur non essendo molto veloce, fa girare velocemente la sfera con grande sapienza tattica, favorendo con lanci filtranti i movimenti degli attaccanti. Bravo nel gioco aereo e solido nei contrasti, el Bouchataoui risulta essere un centrocampista moderno e completo.
Sa svolgere molto bene entrambe le fasi, dimostrandosi un giocatore creativo in impostazione e un solido mediano in fase di copertura, vincendo spesso i duelli fisici, in virtù di una struttura corporea già abbastanza formata.
In campo si prende sempre le sue responsabilità, venendo spesso a ricevere la palla direttamente dai difensori e smarcandosi costantemente per aiutare i compagni in difficoltà, palesando spiccate doti di leadership.
Tatticamente il suo ruolo è quello di mediano davanti alla difesa in un classico 4-3-3, ma può tranquillamente giocare in un 4-2-3-1, affiancato da un centrocampista più dinamico e rapido.

ANALISI FINALE

Punti di forza: Tecnica, visione di gioco, leadership, capacità balistiche, passaggi, fisicità.
Punti di debolezza: Non è molto veloce.
A chi assomiglia: Fabián Ruiz
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.onsoranje.nl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *