Sveziamo Talenti: Top 3 Allsvenskan 2019, 7° giornata: Esordio con il fiocco!

Esordio con il fiocco!

Qual è il miglior approccio alla carriera da professionista per un giovane attaccante? Proprio quello che capitato a Mans Saebbo.

Sul campo del Sirius, Saebbo entra in sostituzione dell’infortunato Abraham e dopo aver preso posizione al centro dell’attacco, prende confidenza con i compagni di squadra. Nel secondo su un contropiede riesce a mettere a segno un gol di ribattuta pareggiando i conti (2-2) e dando inizio alla rimonta che ha portato il Goteborg alla vittoria per 2-4. Centravanti dinamico, alto 188 cm e classe 2000. ..l’ennesimo giovane lanciato quest’anno da mister Asbaghi. Primo posto meritato!

Rientra nella Top 3 il fantasista Adi Nalic dell’Eskilstuna. Nonostante la sconfitta contro l’AIK, il numero 22 dopo un primo tempo di sacrificio e concluso l’espulsione del compagno Soderberg, rientra in campo con la forza di un leader. È lui che crea scompiglio nella difesa avversaria più volte e con un assist porta gli “orange” sul 2-1. Ogni volta che prende palla riesce a sviluppare azioni pericolose e più di una volta a sfiorare un pareggio forse meritato per l’impegno. Purtroppo l’inferiorità numerica fisicamente si fa sentire ma lui è stato l’emblema della non resa e della forza di una squadra che alla fine ha giocato quasi alla pari dei campioni in carica.

Ormai è una certezza la sua presenza nella nostra Top 3 ed oggi non si è tirato indietro. Benjamin Nygren con il gol finale del 2-4 al minuto 91, oltre a mettere la parola fine al match ha coronato comunque una prestazione più che sufficiente, spostandosi da prima punta ad esterno d’attacco sottolineando la sua bravura nella duttilità nel settore offensivo. Ottava presenza, 4 gol e 2 assist…una partenza incredibile per un minorenne!

A cura di Alessio Croce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *