Rodrigo Alonso: talento spagnolo classe 2003

INFORMAZIONI: Rodrigo Alonso

Nome: Rodrigo Alonso Martín
Ruolo: Centrocampista centrale
Data di nascita: 04/01/2003
Altezza: 171 cm
Piede: Destro

Rodrigo Alonso

Il centrocampista centrale classe 2003, Rodrigo Alonso, è considerato da tempo uno dei prospetti più interessanti del Villarreal.

Il suo nome è già stato inserito più volte nelle convocazioni delle selezioni nazionali spagnole Under 15 e Under 16 e, con quest’ultima, ha anche disputato un buon Mondial Football de Montaigu nel mese di aprile.

Nato a Castellón il 4 gennaio del 2003, Rodrigo ha iniziato a giocare a calcio a 4 anni, nella scuola calcio locale del CD Castellón.

Fin da molto piccolo, Alonso riusciva a colpire l’attenzione dei tecnici, in particolare quella di María, la sua prima allenatrice nella categoria prebenjamín. Un gruppo di ragazzini, quello “albinegro”, molto forte, che è riuscito a battere anche i pari età del Villarreal. (tratto da castellonbase.com)

Naturalmente, le sue buone maniere ma, soprattutto le sue notevoli qualità tecniche, non sono sfuggite agli osservatori del “Sottomarino Giallo” che, la stagione successiva, decidono di inserirlo nella categoria prebenjamín A.

Così, a 8 anni, Rodrigo Alonso inizia il suo percorso professionale nel Villarreal, vincendo diversi importanti tornei nazionali, come la vittoria della Liga de Castellón con la categoria prebenjamín del secondo anno.

La stagione successiva, nella categoria benjamín di primo anno, Alonso s’impone nella Liga de Valencia e così anche l’anno dopo.

I successi si ripetono anche con l’alevín e, in questo periodo, viene spesso nominato miglior giocatore dei vari tornei nazionali (come nella LigaPromises), dove erano presenti altri importanti talenti di squadre prestigiose come Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid.

Il passaggio al calcio a 11 con il CD Roda non è stato traumatico per Alonso, che ha subito messo in evidenza la sua solita qualità abbinata ad una visione di gioco periferica.

Al suo primo anno nell’infantil, si piazza al quinto posto, miglior posizionamento del Roda in questa categoria.

Nella stessa categoria, ma al secondo anno e con la maglia del Villarreal A, Rodrigo Alonso vince la Liga Autonómica, con ben 14 punti di vantaggio sul Valencia e più di 50 reti di differenza.

In questo inizio di stagione con la Juvenil B, dopo un avvio difficile, a causa della rottura del menisco, Rodrigo ha immediatamente ripreso il passo giusto, ottenendo la convocazione con la nazionale Under 16 iberica e la chiamata per la selezione di categoria valenciana.

Caratteristica tecnica e tattica

Rodrigo Alonso è un centrocampista centrale dotato di una notevole tecnica di base e di una visione di gioco periferica.

E’ un giocatore ordinato, che sa dettare i tempi di gioco, sviluppando la manovra lucidamente, mixando perfettamente precisi passaggi lunghi e corti.

Non è molto veloce, ma ha senso della posizione e, soprattutto, si smarca continuamente per ricevere la palla dai compagni.

Dotato di un fisico brevilineo, è bravo nel gestire la palla negli spazi stretti, in virtù del suo baricentro basso e dell’ottima tecnica di base (fa spesso la “veronica”).

E’ un giocatore che sa dare profondità alla manovra, smarcando i compagni con precise verticalizzazioni, ma sa anche gestire i momenti di difficoltà, capendo quando bisogna tenere la sfera, facendo un uso maggiore di passaggi orizzontali.

Alonso è anche in possesso di un buon tiro dalla distanza e, talvolta, partecipa all’azione offensiva con improvvisi inserimenti senza palla.

Fisicamente brevilineo, ha indubbiamente bisogno di irrobustire la sua struttura corporea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla,

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrocampista centrale in un 4-2-3-1, giocando al fianco del mediano, ma può anche essere anche adattato alla posizione di mezzala in un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, visione di gioco, capacità balistiche, passaggi, intelligenza tattica, controllo di palla.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente, non è molto alto e può perfezionare la fase difensiva.
A chi assomiglia: Manu Trigueros
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: castellonbase.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *