Mathis Rayan Cherki: talento francese classe 2003

INFORMAZIONI: Mathis Rayan Cherki

Nome: Mathis Rayan Cherki
Ruolo: Trequartista, ala destra/sinistra
Data di nascita: 17/08/2003
Altezza: 172 cm
Piede: Entrambi

Mathis Ryan Cherki

Il trequartista dell’Olympique Lione, Mathis Rayan Cherki, a 15 anni e 33 giorni, è diventato il più giovane marcatore nella storia della UEFA Youth League.

Il talentino francese classe 2003 ha trovato la rete al 86 ° minuto del match vinto 4 a 1 fuoricasa contro il Manchester City, la sua è stata la quarta realizzazione dopo quella di Paul Devarrewaere (18 °), di Lenny Pintor (20 °) e di Sofiane Augarreau (87 °).

Cherki è ritenuto in Francia un talento dal futuro assicurato, il suo nome circola già da tempo tra gli esperti di calcio giovanile internazionale.

Già nel 2016 c’erano importanti club europei pronti ad effettuare il classico “scippo” nei confronti della società francese; in particolare Everton e Chelsea si erano fatti avanti con la famiglia del ragazzo che però ha deciso di rimanere al Lione.

Nato il 17 agosto del 2003 a Pusignan, un piccolissimo comune nel dipartimento del Rodano, il giovane talento di origini magrebine ha iniziato a giocare a calcio nell’AS Saint-Priest dove è rimasto fino al 2010, prima di trasferirsi all’OL.

Mathis Rayan Cherki è stato frequentemente votato migliore giocatore dei vari tornei a cui ha preso parte, come all’importante Tournoi International U13 “Maryse Homat” del 2016, perso ai rigori dall’OL in finale contro il Cannes.

Dall’inizio di questa stagione Cherki, insieme agli altri due grandi prospetti dell’Academy lionese, Titouan Thomas (2002) e Florian da Silva (2003), fa parte della squadra di riserva dell’Olympique Lione. Una notevole dimostrazione di fiducia per questi tre giovani giocatori del Lione, che giocando sotto età sono spesso riusciti a fare la differenza, entrando anche nel giro delle selezioni giovanili transalpine.

Nello specifico Mathis Rayan Cherki fa parte della nazionale Under 16 francese del C.T. José Alcocer, con la quale ha collezionato 2 presenze, l’ultima il 27 settembre scorso contro i pari età della Danimarca.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Mathis Ryan Cherki è preminentemente un trequartista, ma può giocare anche da esterno offensivo sia destra che di sinistra.

Dotato di una tecnica sopraffina, la palla resta sempre incollata ai suoi piedi “educati”, molto abile nel dribbling, vederlo giocare è un vero spettacolo.

Doppi passi, finte e controfinte, veroniche, sono solo una parte dei tanti “tricks” che il talentino francese mette in mostra in ogni partita.

Nella zona dove agisce fa spesso la differenza, puntando gli avversari in slancio e lasciandoli sul posto grazie alla sua spiccata abilità nell’uno contro uno.

Molto bravo negli spazi stretti, dove mette in mostra la sua grande dimestichezza nel trattare la sfera con la suola della scarpa, sa anche superare i suoi dirimpettai in progressione palla al piede.

E’ veloce, ha buone capacità balistiche, un grande primo controllo e una visione di gioco periferica.

In molti frangenti della partita mostra anche una certa maturità nelle scelte, tranne quando eccede nella giocata ad effetto.

Pur essendo principalmente di piede destro, sa calciare bene anche con il sinistro, come dimostra la bella esecuzione nel gol messo a segno in UYL contro il Manchester City. Un tiro di prima intenzione che si è insaccato all’incrocio dei pali.

Fisicamente ha già una buona struttura corporea (considerando l’età), non si hanno dati precisi sulla sua altezza, ma sembra già superare i 170 cm.

Ha una personalità spiccata, talvolta sembra essere spavaldo e di sicuro le pressioni esterne non lo scalfiscono minimamente.

Tatticamente può fare il trequartista o l’esterno offensivo in un 4-2-3-1, ma può anche agire da ala, sia destra che sinistra, di un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, velocità, dribbling, capacità balistiche, progressione palla al piede, creatività, senso del gol, senso del gol.
Punti di debolezza: Può crescere ancora fisicamente ed essere talvolta meno solista.
A chi assomiglia: Houssem Aouar
Valutazione: 4,5/5

(Fonte foto: www.footmercato.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *