Lion Semic: talento tedesco classe 2003

INFORMAZIONI: Lion Semic

Nome: Lion Semic
Ruolo: Terzino destro
Data di nascita: 13/09/2003
Altezza: 165 cm
Piede: Entrambi

Lion Semic

La nazionale Under 16 tedesca è indubbiamente una delle più forti a livello europeo: molti sono i prospetti presenti nella rosa di Christian Wück e tra questi spicca il nome di Lion Semic, promettente terzino destro del Borussia Dortmund.

Nato a Fritzlar da una famiglia di origini bosniache, Semic ha mosso i primi passi nel mondo del calcio a 5 anni nell’FSG Gudensberg, dove è rimasto solo una stagione, ma il periodo poteva essere molto più breve, in quanto il ragazzino, dopo il primo allenamento, non era di certo entusiasta del calcio. “Non tornerò una seconda volta”, ricorda Lion.

Ma l’insistenza della mamma Ariane, lo ha spinto a continuare, una decisione giusta visto lo sviluppo della carriera del ragazzo che, nel 2009, si è trasferito al KSV Baunatal.

Dopo un anno a Gudensberg, Lion si trasferisce al KSV Baunatal, dove resta otto anni, crescendo e migliorandosi molto rapidamente. Il giovane talentino tedesco, mette subito in mostra i suoi punti di forza: velocità, dribbling, resistenza e ambidestrismo.

Fan dell’Arsenal, il suo modello di riferimento è sempre stato Cristiano Ronaldo e giocando sulla fascia anche lui, cercava spesso di emularlo nelle giocate.

Lion sta attirando sempre più attenzione. Nell’U 15 guidata dal tecnico Daniel Christl, giocando sotto età, si mette in grande evidenza, attirando l’attenzione dei club più importanti di Germania.

Il telefono nella casa di Semic a Edermünde, squillava continuamente. Tra i club più interessati c’erano anche: l’Eintracht Francoforte, il Borussia Mönchengladbach e l’Hoffenheim. Per Lion c’era l’imbarazzo della scelta. Alla fine la decisione cadde sul Borussia Dortmund, una scelta motivata da diversi fattori, non esclusivamente dipendenti dal maggiore prestigio del club.

Infatti, per la madre Ariane, l’educazione scolastica e la disciplina vengono prima di tutto e il club delle “Vespe”, poteva offrire tutto ciò di cui Lion aveva bisogno (si è iscritto alla Geschwister-Scholl di Dortmund). (tratto da www.hna.de)

Nel club “giallonero” Semic si è subito distinto per le sue qualità, ha vinto il campionato la Coppa Vestfalia con l’Under 15, battendo in finale per 2 a 1 gli acerrimi rivali dello Schalke 04, oltre ad aver vinto in anticipo in campionato di categoria.

Le sue notevoli prestazioni, hanno anche suscitato l’interesse dei tecnici delle selezioni giovanili teutoniche, in particolare di Christian Wück, che nello scorso 10 ottobre l’ha chiamato per la prima volta in Under 16 (ha totalizzato finora 3 caps).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Lion Semic è un terzino destro dotato di una notevole tecnica di base abbinata a tanta corsa.

Il giovane tedesco percorre tantissime volte la sua fascia di competenza, restando spesso lucido nel momento del cross o della finalizzazione.

Veloce, ha un notevole controllo della palla in piena corsa, può superare in slancio, con buona frequenza, i suoi dirimpettai, garantendo la superiorità numerica sulla sua corsia.

Semic diventa una sorta di ala aggiunta, un appoggio sicuro per lo sviluppo della manovra della sua squadra.

Il fatto di essere ambidestro, lo rende molto meno prevedibile per i pacchetti arretrati avversari, che non sanno mai se andrà sul fondo o punterà la porta per andare al tiro con il sinistro.

Ha buone capacità balistiche, qualità che gli consente di essere pericoloso anche dalla media-lunga distanza.

Fisicamente brevilineo, naturalmente vista la giovanissima età, ha bisogno di irrobustire la sua struttura corporea. Inoltre, deve essere più attento alla fase difensiva, soprattutto nel momento in cui deve compiere le diagonali.

Ha una spiccata personalità, è vivace, intraprendente, non ha paura di niente e si prende sempre le sue responsabilità.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino destro di una difesa a 4, ma può essere impiegato anche come esterno tutta fascia.

Analisi finale

Punti di forza: Progressione palla al piede, velocità, tecnica, dribbling, capacità balistiche, assist, personalità, controllo di palla, capacità aerobiche.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente, deve migliorare nel gioco aereo e nella fase difensiva.
A chi assomiglia: Joshua Kimmich
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.hna.de)

Una risposta a “Lion Semic: talento tedesco classe 2003”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *