David Vilán: talento spagnolo classe 2003

INFORMAZIONI: David Vilán

Nome: David Vilán Alonso
Ruolo: Ala destra/sinistra
Data di nascita: 08/03/2003
Altezza: 176 cm
Piede: Destro

David Vilán

Se si cercano esterni offensivi di qualità, la Spagna è indubbiamente in grado di offrire dei talenti da profilo tecnico veramente considerevole.

In tutte le selezioni giovanili iberiche, sono presenti dei prospetti sui quali puntare ad occhi chiusi per il futuro, soprattutto nella nazionale Under 16, dove si è messo in mostra David Vilán, ala destra/sinistra del Celta Vigo.

Nato a Soutomaior l’8 marzo del 2003, Il giovane talento gallego, si è costantemente distinto nelle varie squadre della cantera del team galiziano, giocando, talvolta, anche sotto età.

Con i Cadete A del Celta, David Vilán è stato anche capocannoniere, mettendo a segno 20 reti in 29 partite (24 da titolare), vincendo il titolo di campione della Liga Gallega.

Come già detto, David è stabilmente nel giro dell’Under 16, con la quale ha collezionato 9 presenze ed un gol (contro la Turchia con il sinistro, che non è il suo piede preferito) mentre, in passato, è stato anche nel giro dell’Under 15 iberica.

Caratteristiche tecniche e tattiche

David Vilán è un esterno offensivo che abbina una sopraffina tecnica di base ad un notevole cambio di passo.

In possesso di uno straordinario controllo di palla, tratta l’attrezzo del mestiere con grande sensibilità, risultando molto bravo nei dribbling sia negli spazi stretti che larghi.

Al Mondial di Montaigu, David è stato impiegato principalmente a destra (ma talvolta invertiva la sua posizione con l’ala opposta), ma a sinistra è facilitato nell’andare alla conclusione.

Molto elegante nelle movenze, ha buone capacità balistiche e sa essere decisivo sia in fase di assistenza che di finalizzazione.

Fisicamente ben strutturato (considerando la giovane età), resiste bene ai contrasti, proteggendo abbastanza bene la sfera anche quando è pressato in modo serrato dai suoi dirimpettai.

Ama avere la palla tra i piedi, retrocedendo sulla trequarti, per poi partire prepotentemente in progressione ed andare al tiro con il suo “piede forte”.

E’ un talento che colpisce immediatamente per la sua grande tecnica di base e, frequentemente, cattura l’attenzione del pubblico con i suoi “tricks” spettacolari.

Ha una spiccata personalità, sembra talvolta spavaldo nel modo in cui affronta i suoi avversari, superandoli il più delle volte con estrema facilità e naturalezza.

Tatticamente il suo ruolo è quello di ala di un 4-3-3 o esterno offensivo di un 4-2-3-1.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dribbling, velocità, fisicità, personalità, imprevedibilità, accelerazione palla al piede, assist, dinamismo.
Punti di debolezza: Può migliorare nella fase difensiva e nella continuità.
A chi assomiglia: Julian Joaquín
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.canteiraceleste.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *