Yunus Bahadir: talento belga classe 2002

INFORMAZIONI: Yunus Bahadir

Nome: Yunus Bahadir
Ruolo: Terzino destro/sinistro, centrocampista esterno destro
Data di nascita: 07/08/2002
Altezza: 177 cm.
Piede: Destro

Yunus Bahadir

L’Academy del Genk continua a produrre talenti in modo continuativo, tanti giocatori dotati di qualità tecniche superiori che fanno stabilmente parte delle nazionali giovanili del loro paese.

E’ questo il caso di Yunus Bahadir, terzino destro (ma all’occorrenza anche esterno sinistro e centrocampista di fascia destra) classe 2002, che fa parte stabilmente della squadra Under 21 del Genk (ampiamente sotto età) e di quella Under 19 che sta giocando con profitto la UEFA Youth League.

Impressionante è stata la sua ultima prestazione contro il Napoli nella Champions League dei giovani, quando ha “scavato un solco” sulla corsia di destra, appoggiando costantemente l’azione offensiva, dando tanta qualità allo sviluppo della manovra della formazione belga.

Nato a Lüttich il 7 agosto del 2002 da una famiglia di origini turche e marocchine (è tifoso del Galatasaray), Bahadir ha iniziato a giocare a calcio nell’FC Montegnée, poi è passato allo Standard Liegi, dove è rimasto 8 anni prima di trasferirsi al Genk nel luglio del 2017.

I “Smurfen” (I Puffi, è il soprannome del Genk e dei suoi tifosi), appena possibile, hanno vincolato contrattualmente il giocatore fino al 2021, proteggendosi così da eventuale “scippi” da parte dei principali club europei.

Nazionale Under 17 dei “Diavoli Rossi”, con i quali ha collezionato 11 presenze e un gol, in passato ha anche fatto parte della selezione Under 16 (7 presenze).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Yunus Bahadir è principalmente un terzino destro di spinta, ma può anche adattarsi sulla fascia opposta e posizionarsi persino nel ruolo di centrocampista esterno a tutta fascia.

Molto bravo tecnicamente, veloce e dotato di notevoli capacità aerobiche, è bravo nell’uno contro uno e riesce spesso a creare la superiorità numerica nel suo settore di competenza.

Elegante nelle movenze, ha un grande controllo di palla in piena corsa, una qualità che gli consente di superare in slancio i suoi avversari e di arrivare sul fondo del campo sfornando dei cross invitanti per i compagni.

In possesso di buone capacità balistiche, Bahadir è un esterno estremamente intraprendente, una spina nel fianco delle difese avversarie, un giocatore dotato di una spiccata personalità che spesso sconfina nella “sfacciataggine”.

Fisicamente normolineo, ha notevolmente rinforzato la sua struttura corporea negli ultimi 2 anni, ma può ancora perfezionarsi sotto questo aspetto.

Tatticamente versatile, Bahadir può svolgere il ruolo di terzino destro di una difesa 4 (come accade in U19), ma anche di esterno di centrocampo in 3-5-2.

Inoltre, essendo in possesso di un discreto piede mancino, è stato impiegato con profitto anche nel ruolo di difensore esterno sinistro.

Nel match contro il Napoli in UYL, ha dimostrato di saper svolgere un’attenta fase difensiva, facendo delle precise diagonali, migliorando quello che era uno dei suoi punti deboli.

Analisi finale

Punti di forza: Velocità, tecnica, dribbling, controllo di palla, progressione palla al piede, capacità aerobiche, cross, personalità, capacità balistiche.
Punti di debolezza: Può ancora rafforzarsi fisicamente e gestione delle energie.
A chi assomiglia: João Cancelo
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: Facebook.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *