Yan Couto: talento brasiliano classe 2002

INFORMAZIONI: Yan Couto

Nome: Yan Bueno Couto
Ruolo: Terzino destro, ala destra/sinistra
Data di nascita: 03/06/2002
Altezza: 170 cm.
Piede: Destro

Yan Couto

Inserito recentemente nella lista dei 60 migliori talenti mondiali classe 2002 dal popolare giornale inglese “The Guardian”, Yan Couto è indubbiamente uno dei migliori giovani prospetti verdeoro nel ruolo di terzino destro.

Nazionale Under 17 brasiliano, Yan (questo ha scritto sul retro della maglia) è il “fiore all’occhiello” del settore giovanile del Coritiba, uno dei più prolifici del continente sudamericano. Prossimamente farà parte della Seleção Sub-17 che parteciperà al mondiale di categoria che si disputerà proprio in patria.

“Questa è la prima volta che vengo convocato per una Coppa del Mondo. Sono molto felice di rappresentare il mio paese in una Coppa del Mondo. Spero di diventare campione lì”, ha detto il ragazzo, che è in passato è già stato convocato in qualche occasione dalla CBF (la Federazione Calcio Brasiliana), in un’intervista con TV Coxa.

Negli ultimi mesi, oltre a giocare con la squadra U20 del Coritiba, si è allenato frequentemente con la formazione maggiore, un’esperienza che, come ha detto il giocatore, l’ha migliorato molto dal punto di vista atletico e fisico.

Yan ha iniziato a giocare a futsal praticandolo per cinque anni e ciò gli ha permesso di avere una grande tecnica di base, in seguito, a 10 anni, è entrato a far parte del vivaio del Coritiba.

A livello giovanile non è mai emerso per la sua altezza o per la fisicità, ma si è sempre messo in luce per essere estremamente veloce ed una minaccia continua per i pacchetti arretrati avversari.

Il suo punto di riferimento è Dani Alves, anche se il suo stile di gioco è forse più simile a Rafinha, un altro ex giocatore del Coritiba, che ha trascorso otto stagioni al Bayern Monaco e ora è tornato in Brasile con Flamengo. (tratto da “TheGuardian”)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Yan Couto un terzino destro velocissimo e dotato di una grande tecnica di base, qualità che gli permettono di creare spesso la superiorità numerica sulla sua fascia di competenza.

Proprio per queste capacità, Yan può essere impiegato anche da esterno offensivo, ma è partendo dalle retrovie che riesce ad essere più imprevedibile per i pacchetti arretrati avversari.

Imprendibile a campo aperto, sa disimpegnarsi anche negli spazi stretti, in virtù del suo notevole controllo di palla.

Gran crossatore (calcia anche i corner) e dotato di buone capacità balistiche, il talentino brasiliano ha dimostrato di sapersela cavare molto bene anche con il sinistro, risultando meno leggibile per i suoi dirimpettai.

Appoggia costantemente l’azione offensiva, risultando una sorta di ala aggiunta, riuscendo anche a mettere a segno qualche gol durante la stagione.

Pur essendo un giocatore dalle attitudini prettamente offensive, non tralascia la fase difensiva e non è per nulla facile da superare nell’uno contro uno, grazie alla sua super velocità che gli consente di recuperare eventuali mal posizionamenti.

Fisicamente brevilineo, ha indubbiamente bisogno di irrobustire ancora la sua struttura corporea, in modo tale da essere più performante nei duelli spalla a spalla.

E’ intraprendente, ha tanta personalità, si propone continuamente prendendosi sempre le sue responsabilità, trascinando la sua squadra anche nei momenti di difficoltà.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino destro di un pacchetto arretrato a 4, ma può anche giocare da esterno tutto fascia e da ala.

Analisi finale

Punti di forza: Velocità, accelerazione, tecnica, dribbling, progressione palla al piede, capacità aerobiche, cross, personalità, capacità balistiche, controllo di palla.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente e migliorare nei posizionamenti difensivi.
A chi assomiglia: Rafinha
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: globoesporte.globo.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *