Thierno Ballo: talento austriaco classe 2002

INFORMAZIONI: Thierno Ballo

Nome: Thierno Mamadou Lamarana Ballo
Ruolo: Prima punta, seconda punta
Data di nascita: 02/01/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Destro

Thierno Ballo

Thierno Ballo è uno dei talenti più considerati a livello europeo, a tal punto da aver scatenato una sorta di gara per poter accaparrarsene le prestazioni.

In particolar modo non è passata inosservata una sua doppietta con l’Austria all’Inghilterra Under 17, quando Thierno aveva solo 14 anni, in un match di qualificazione per l’europeo di categoria. Da quel momento, tutti i top team europei si sono fiondati sul talentino austriaco, cercando di portare a casa il futuro “crack” del calcio del Vecchio Continente.

Alla fine l’ha spuntata il Chelsea, che proponendo un progetto migliore ed economicamente vantaggioso al ragazzo e alla sua famiglia, è riuscito a portarlo a Londra ad inizio anno.

“Per me, è la cosa migliore andare all’estero presto”, ha affermato entusiasta il ragazzo, che prosegue. “E penso che questo sia il modo migliore anche per altri talenti austriaci: voglio fare il prossimo passo in Inghilterra. Devo concentrarmi totalmente sul calcio, sono fiducioso, il mio sogno è giocare a livello professionale. Certo, a volte è difficile spostarsi spesso e imparare nuove lingue, ma quando i tuoi genitori ti sostengono è tutto più facile. ”

“Ho visto le accademie giovanili di tutti i club che si sono interessati a me”, ha spiegato Ballo. “E il Chelsea ha mostrato il miglior sistema giovanile al Cobham Training Centre.”

D’altronde i “Blues” hanno certamente un eccellente pedigree in questo senso. Negli ultimi anni il Chelsea ha vinto praticamente tutto: 5 FA Youth Cup, oltre 2 Youth League nel 2015 e il 2016.

Ballo è nato in Guinea (anche se alcuni siti parlano di Costa d’Avorio), poi a 5 anni si è trasferito in Austria, a Linz, dove ha iniziato a giocare a calcio per l’SV Chemie Linz. Nel 2012 ha avuto un’esperienza di pochi mesi con il LASK Linz e nel gennaio del 2013 si è trasferito al Bayer Leverkusen, club con il quale si è imposto in diversi tornei giovanili in giro per l’Europa (Italia compresa, ad Abano Terme).

Stranamente nel 2016 decide di andare FC Viktoria Köln, consigliato da un suo ex allenatore, Peter Huemerlehner.

Andare al Chelsea non è stata una scelta facile per un ragazzo di soli 16 anni, ma nella sua pur breve carriera, Ballo ha già fatto un discreto numero di spostamenti.
“Alcune persone non credevano che potessi davvero arrivare al Chelsea”, ammette candidamente il ragazzo. “Non me lo aspettavo neanch’io, ma ora il sogno è diventato realtà. E ‘assolutamente stupendo e non vedo l’ora di giocare con tutti i migliori giocatori del Chelsea. Posso farlo al livello professionale se continuo con il mio duro lavoro e mi alleno ancora più duramente.”

Ballo si è subito messo in mostra nelle prime partite con il Chelsea Under 18 di Jody Morris, segnando gol a grappoli e ha subito “alzato l’asticella” puntando il più alto possibile. “Spero di arrivare presto alla prima squadra”, ha rivelato in un’intervista esclusiva con DAZN, “forse anche il prossimo anno”.

Avendo giocato per molto tempo in Germania, Ballo ha scelto come idolo proprio un giocatore che come lui ha cercato fortuna in Inghilterra. “Lukas Podolski è un modello per me, perché è un giocatore offensivo molto forte. Era ed è uno dei migliori giocatori in Germania”. (tratto da goal.com)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Thierno Ballo è un numero 9 veloce e versatile in grado di ricoprire una fetta ampia di campo, svariando su tutto il fronte offensivo, favorendo con le sue sponde e i suoi passaggi filtranti gli inserimenti dei centrocampisti.

Forte fisicamente, elegante nelle movenze, bravo nel gioco aereo e abile nella conduzione della palla in piena corsa, nonostante la mole considerevole.
Ballo sa anche proteggere bene la sfera, resistendo con facilità alle cariche dei rocciosi difensori avversari.

Ha ottime capacità balistiche, grande senso del gol e una notevole tecnica di base, risultando un attaccante moderno e completo.

E’ un giocatore abile nell’aggredire gli spazi, ma allo stesso tempo sa rendersi estremamente utile per lo sviluppo della manovra della squadra.

Caratterialmente forte, in campo emerge sempre la sua forte personalità, risultando una guida per i compagni di squadra.

Tatticamente è una punta centrale, che può svolgere anche i compiti della seconda, essendo in possesso di dinamicità, passo e qualità tecniche.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, forza fisica, progressione palla al piede, protezione della palla, senso del gol, capacità balistiche, gioco aereo, visione di gioco, personalità.
Punti di debolezza: Deve migliorare con il piede sinistro.
A chi assomiglia: Rodrigo
Valutazione: 4/5

(Fonte foto: metro.co.uk)

2 risposte a “Thierno Ballo: talento austriaco classe 2002”

  1. Ballo è un fenomeno ! ho potuto constatare le sue doti nel Torneo di Abano Terme, giocatore con grandissime qualità’, merita di giocare in prima squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *