Samuel Asoma: talento belga classe 2002

INFORMAZIONI: Samuel Asoma

Nome: Samuel Asoma
Ruolo: Mediano
Data di nascita: 15/07/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Destro

Samuel Asoma

Samuel Asoma, mediano del Bruges e del Belgio Under 17, non era il titolare del ruolo all’Europeo Under 17 che ha visto i giovani “Diavoli Rossi” venire eliminati nettamente per 3 a 0 dall’Olanda, ma ogni volta che è stato impiegato ha messo in mostra le sue notevoli qualità tecniche ed atletiche.

D’altronde, per lui la concorrenza non è era delle più facili, in quanto nelle gerarchie del C.T. Bob Browaeys, davanti a lui c’era il capitano della squadra Marco Kana. Così, nella kermesse continentale, Asoma è riuscito a racimolare solo poco più di 30 minuti, tutti giocati nell’ultimo match contro la nazionale “Oranje”.

Nato in Belgio, ma da genitori ghanesi, Samuel è considerato uno dei migliori talenti dell’Academy “Blauw en Zwart”, della quale è uno dei migliori prospetti. Non a caso è stato convocato in tutte le selezioni giovanili belghe, dall’Under 15 fino all’Under 17, con la quale è riuscito a totalizzare 7 presenze.

Lo scorso anno, ad agosto, Asoma ha firmato il suo primo contratto da professionista con il Bruges.

Il club belga è stato molto tempestivo e convincente, perché il ragazzo era finito nel mirino dei più grandi top club europei. Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Red Bull Salisburgo e le migliori squadre inglesi, hanno cercato di convincere il ragazzo a cambiare maglia, ma il centrocampista difensivo ha optato per il progetto sportivo del Bruges.

Il Real Madrid non ha però mollato la presa e, anche nel mese di aprile, ha mandato i suoi scout a visionare Asoma in diversi match della nazionale belga Under 17. (tratto da ghanasportsonline.com)

In questa stagione, Samuel si è particolarmente distinto anche con la squadra Under 19 del Bruges, con la quale ha ottenuto (da sotto età) 4 presenze in UEFA Youth League.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Samuel Asoma è un mediano che sa svolgere molto bene entrambe le fasi, essendo abile nella riconquista della palla e, soprattutto, nell’impostare il gioco con notevole precisione, in virtù della sua buona tecnica di base.

Ben strutturato fisicamente, sa farsi valere nei duelli corpo a corpo, vincendo spesso i contrasti.

E’ un giocatore dinamico, ruba spesso palla agli avversari, facendo ripartire l’azione con precisione, alternando con sapienza passaggi corti e lunghi.

Sa dare profondità al gioco, non è un giocatore scolastico, ma anzi, riesce spesso a “liberare in profondità” i compagni con lanci di grande precisione.

Ha un buon passo, che gli permette di essere abbastanza reattivo, dà un buon ritmo alla manovra, oltre a farsi apprezzare quando tenta la conclusione da fuori area (ma può segnare di più).

Può migliorare nella gestione delle energie e nella continuità nell’arco dei 90 minuti.

Energico nei contrasti, fisicamente ha già una buona struttura, che sicuramente rafforzerà ancora nei prossimi anni.

Anche lui come Kana, il titolare del ruolo e capitano nella nazionale Under 17 belga, è dotato di una spiccata personalità e dai suoi piedi passano gran parte delle azioni della sua squadra.

Tatticamente il suo ruolo è quello di vertice basso di un 4-3-3, ma può giocare anche in una mediana a 4, affiancato da un centrocampista dalle caratteristiche complementari alle sue.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, velocità, senso della posizione, capacità balistiche, visione di gioco, personalità, fisicità, recupero palla.
Punti di debolezza: Deve migliorare nella continuità e nella gestione delle energie.
A chi assomiglia: Thiago Mendes
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: ghanasportsonline.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *