Pape Sarr: talento senegalese classe 2002

INFORMAZIONI: Pape Sarr

Nome: Pape Matar Sarr
Ruolo: Centrocampista centrale, mezzala sinistra/destra
Data di nascita: 14/09/2002
Altezza: 185 cm.
Piede: Destro

Pape Sarr

Pape Sarr è stato sicuramente uno dei giocatori rivelazione del Mondiale Under 17 che si sta svolgendo in questi giorni in Brasile: il giovane centrocampista senegalese dell’Académie Génération Foot è riuscito a mettere a segno 3 reti in altrettante partite, attirando l’attenzione dei top club europei.

Sarr ha trascinato il Senegal U17 ai quarti di finale, segnando 1 gol contro gli USA e 2 contro la forte Olanda (ha anche sfornato 2 assist), saltando l’unica partita del girone persa dai “Lions de la Teranga” contro il Giappone.

Nell’incontro successivo, in occasione del match perso contro la Spagna, si erano mossi per Pape gli osservatori del Barcellona che, oltre al giovane senegalese, avevano seguito in precedenza anche il giapponese Jun Nishikawa.

Il giovane centrocampista residente a Diambars, ha così commentato il suo splendido gol su punizione contro gli Stati Uniti, sconfitti per 4 a 1 dagli africani: “Dovevamo vincere la partita di apertura per iniziare bene la competizione. Cosa fatta. Sono abituato a segnare su calcio di punizione con la mia squadra, il Generation Foot, ma è la mia prima volta che segno così per la squadra nazionale. Sono andato lì (sul pallone) per tentare questo. Lavoro duro in ogni allenamento. Sono molto grato ogni volta che mi viene data l’opportunità di giocare e mostrare cosa posso fare. Dedico il mio gol a tutto il popolo senegalese e in particolare alla mia cara madre. Spero di segnare altri gol in questa competizione”.

Sarr, con il suo club di appartenenza, può anche vantare una presenza nella CAF-Champions League, in occasione del match contro l’Horoya disputato 17 marzo del 2018 (ha giocato gli ultimi 28 minuti della partita).

Caratteristiche tecniche e tattiche

Pape Sarr è un centrocampista versatile, che può ricoprire tutti i ruoli centrali della linea mediana.

Prima del Mondiale U17 veniva utilizzato principalmente da mediano davanti alla difesa, ma successivamente la sua posizione è stata avanzata.

E’ un giocatore che colpisce immediatamente per la sua struttura fisica longilinea (alto più di 180 cm.), è dotato di una buona tecnica di base e di notevoli capacità balistiche, una qualità che gli permette di essere pericoloso dalla media-lunga distanza e su calcio piazzato.

Elegante nelle movenze, è un giocatore che nonostante le lunghe leve sa disimpegnarsi bene negli spazi stretti, gestendo la sfera con disinvoltura anche quando è pressato in modo serrato dagli avversari.

Ordinato, ha visione di gioco ed è molto bravo a verticalizzare la manovra, dando verticalità alla squadra.

Pur essendo di piede destro, se la cava sufficientemente bene anche con il mancino, palesando una grande abilità nei passaggi sia lunghi che corti.

Non è lento e, quando mette in moto le sue lunghe leve e ha campo a sua disposizione, Sarr è in grado di accelerare prepotentemente con la palla al piede.

Intelligente tatticamente, ha senso della posizione, si smarca continuamente e sa farsi valere nella fase di recupero della sfera, sfruttando la sua fisicità.

Sarr ha una struttura corporea longilinea che, a livello giovanile, gli permette di essere competitivo ma, se vorrà calcare i più importanti campi del Vecchio Continente, dovrà sicuramente irrobustirsi con qualche muscolo in più.

Ha personalità, è indubbiamente uno dei leader della squadra e, non caso, è stato più volte capitano.

Tatticamente versatile, può giocare da mezzala, mediano e da centrocampista centrale con compiti di regia.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, capacità balistiche, personalità, visione di gioco, progressione palla al piede, recupero palla, versatilità, intelligenza tattica, passaggi, lanci lunghi, calci piazzati.
Punti di debolezza: Può rafforzarsi fisicamente e gestire meglio le energie nell’arco dei 90 minuti.
A chi assomiglia: Abdoulaye Touré
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: www.afriquesports.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *