Marco Kana: talento belga classe 2002

INFORMAZIONI: Marco Kana

Nome: Marco Kana
Ruolo: Mediano
Data di nascita: 08/08/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Destro

Marco Kana

Marco Kana è il capitano del Belgio Under 17 che sta disputando in questi giorni l’Europeo di categoria in Irlanda.

Il mediano dell’Anderlecht è un punto di riferimento costante per tutti i compagni, non solo dal punto di vista tecnico, ma soprattutto a livello di leadership.

Kana fa parte dell’Anderlecht dall’età di 7 anni, è un ragazzo bilingue, molto intelligente, che nelle giovanili del club biancomalva si è sempre messo in evidenza come uno dei migliori elementi, giocando spesso sotto età (come attualmente nella formazione Under 18), venendo convocato sia in nazionale Under 16 che in Under 17.

Ad aprile, Marco ha firmato il suo primo contratto da professionista con l’Anderlecht, respingendo le avances insistenti di Standard Liegi e Genk.

“Siamo molto felici e orgogliosi che Marco abbia scelto il progetto dell’Anderlecht. È il capitano e leader dell’U18, ha appena disputato una grande Future Cup ad Amsterdam. Marco sarà anche il nostro rappresentante, come capitano, della nazionale U17 al Campionato Europeo che inizierà questa settimana in Irlanda (3-19 maggio ndr)”, ha detto Jean Kindermans, direttore del settore giovanile del club, nel comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale www.rsca.be.

“Con Marco Kana, il club si concentra nuovamente sui servizi di un giovane talento. Questo dimostra che noi puntiamo sui nostri giovani. La firma del contratto da professionista di Marco dimostra che crede nel suo futuro all’Anderlecht “, ha aggiunto Michael Verschueren direttore sportivo viola.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Marco Kana è un mediano solido, ordinato, che sa svolgere molto bene entrambe le fasi, abile sia nei passaggi lunghi che corti, riesce spesso a ribaltare l’azione sul fronte offensivo per mezzo di lanci e cambi di gioco molto precisi, palesando una visione di gioco periferica.

In fase di copertura Marco è una presenza costante, recupera molti palloni sfruttando il suo spiccato senso della posizione, fungendo da difensore centrale aggiunto nella fase difensiva.

Non è molto veloce, ma annulla questo suo difetto con la grande velocità di pensiero e con il già citato senso della posizione.

Ha un buon tiro, che può utilizzare con maggiore decisione, in modo tale da segnare qualche gol in più durante la stagione.

Deciso e solido nei contrasti e nei duelli corpo a corpo, raramente perde la palla, essendo fisicamente massiccio e molto determinato nei tackle.

Gran parte del gioco passa attraverso i suoi piedi “ispirati”, durante la partita tocca una quantità industriale di palloni, sbagliando pochissimi passaggi.

I compagni si fidano molto di lui, il quale non si tira mai indietro davanti alle responsabilità; d’altronde non è un caso se è costantemente capitano delle selezioni giovanili dei “Diavoli Rossi”.

Tatticamente il suo ruolo è quello di vertice basso di un 4-3-3, ma può anche agire anche in centrocampo a 4, affiancato da un giocatore dalle caratteristiche più offensive.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, senso della posizione, capacità balistiche, visione di gioco, personalità, fisicità, recupero palla.
Punti di debolezza: Non è molto veloce.
A chi assomiglia: Thiago Motta
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.anderlecht-online.be)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *