Lucas Benítez: talento uruguayano classe 2002

INFORMAZIONI: Lucas Benítez

Nome: Lucas Gabriel Benítez Flores
Ruolo: Centrocampista centrale, mezzala destra/sinistra
Data di nascita: 08/11/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Entrambi

Lucas Benítez

Lucas Gabriel Benítez Flores, meglio conosciuto come Lucas Benítez, è stato senza ombra di dubbio il miglior giocatore della rosa uruguayana che ha partecipato all’ultimo Sudamericano Under 15, disputato nel novembre scorso in Argentina e vinto proprio dai padroni di casa.

Purtroppo non siamo riusciti a reperire molte informazioni biografiche su questo promettente centrocampista della selezione Charrúa, ma in virtù delle grandi qualità del ragazzo, ci siamo affrettati a raccogliere il maggior numero di notizie disponibili.

Nato l’8 novembre del 2002 a Young, una cittadina di circa 15.000 abitanti, situata nel dipartimento di Río Negro, Lucas Benítez è uno dei più interessanti talenti del Danubio, storica società uruguayana che ha dato numerosi grandi giocatori alla nazionale “Celeste”.

Lucas è entrato ben presto nel giro delle selezioni giovanili del suo paese, con l’Under 15 ha debuttato il 13 luglio del 2016, in occasione di un torneo amichevole che ha visto i giovani uruguagi affrontare una squadra giovanile del Gremio (vittoria 3 a 1 per i brasiliani), sotto gli ordini del C.T. Diego Demarco.

Al Sub 15 gli occhi degli osservatori erano puntati su altri nomi più gettonati della giovane “Celeste” come l’ala sinistra Douglas Arezo (2002) del River Plate (quello uruguayano), autore di 5 gol oppure l’altro esterno offensivo Maximo Alonso (2002) del Peñarol, ma alla fine è emerso maggiormente, per qualità e costanza di rendimento, proprio il “nostro” Lucas Benítez.

Il centrocampista de La Franja (uno dei soprannomi del Danubio) ha spadroneggiato nella propria zona di competenza, non seguito da gran parte dei suoi compagni e così gli uruguayani sono usciti ben presto dalla competizione.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Lucas Benítez è il classico “tuttocampista”, un uomo di regia dalla buona qualità tecnica, ma anche un giocatore in grado di svolgere una discreta fase difensiva.

Abile con entrambi i piedi e solido fisicamente e nei contrasti, sa organizzare bene la manovra non risultando mai scontato.

Ha buone capacità balistiche e sa distribuire il gioco usufruendo di frequenti cambi di gioco.

Energico nel tackle, fondamentale dove palesa la proverbiale “garra Charrúa”, Lucas è un elemento che colpisce per la sua completezza tecnico-tattica.

Conosce i giusti tempi d’inserimento offensivi, non è raro vederlo nell’area avversaria pronto a indirizzare la sfera verso l’estremo difensore rivale e, allo stesso tempo, “liberare” i suoi compagni con precisi passaggi filtranti smarcanti.

In possesso di una velocità normale per il ruolo di centrocampista, Lucas sa farsi valere anche nella fase di non possesso, facendo leva su una fisicità abbastanza sviluppata considerando la sua giovane età.

Tatticamente versatile, può giocare in uno dei due ruoli di una mediana di un 4-2-3-1, ma può tranquillamente agire anche da mezzala in un 4-3-3, dove può mettere a frutto i suoi buoni tempi d’inserimento.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dinamismo, fisicità, progressione, personalità, capacità balistiche, visione di gioco.
Punti di debolezza: Talvolta tiene un po’ troppo la palla.
A chi assomiglia: Rodrigo Bentancur
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.twitter.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *