Karim Adeyemi: talento tedesco classe 2002

INFORMAZIONI: Karim Adeyemi

Nome: Karim-David Adeyemi
Ruolo: Punta centrale
Data di nascita: 18/02/2002
Altezza: 177 cm
Piede: Sinistro

Karim Adeyemi

Karim Adeyemi, centravanti classe 2002 del Red Bull Salisburgo, ma in prestito alla società affiliata del Liefering, è indubbiamente uno dei talenti tedeschi più interessanti nella sua fascia d’età.

Presente all’ultimo europeo Under 17 giocato in Irlanda, la sua nazionale non ha fatto una grande figura, venendo eleminata praticamente subito e anche il suo grande talento si è potuto vedere solo a sprazzi.

Nel corso della kermesse continentale, Karim ha potuto giocare solo 2 match, avendo dovuto saltare il primo per squalifica. Nella prima partita giocata, contro la Spagna, non è riuscito ad andare in gol, pur mettendo in mostra i giusti movimenti della punta centrale e una buona tecnica di base mentre, nel secondo incontro contro l’Austria, Adeyemi è stato determinante per la vittoria finale (3 a 1), realizzando un gol, sfornando un assist e guadagnando un rigore.

La vita e la pur breve carriera di Adeyemi, è stata molto particolare, ricca di aspetti interessanti. Nato a Monaco di Baviera il 18 febbraio del 2002, da padre nigeriano e madre rumena, fin da piccolo ha fatto subito intravedere il suo talento, entrando così a far parte del settore giovanile del Bayern.

Successivamente, a causa di alcune esuberanze caratteriali, aggiunte allo scarso rendimento scolastico, è stato messo alla porta dal team bavarese.

Fortunatamente c’è stato l’SpVgg Unterhaching, che ha puntato su di lui, infondendogli disciplina e obbligandolo ad andare bene a scuola, come condizione base per poter giocare nel club.

Decisivo è stato il lavoro che ha fatto sul ragazzo il presidente Manfred Schwabl, che si è persino messo in contatto con il preside e gli insegnanti di Karim, che avrebbero dovuto informarlo sui comportamenti del suo giovane talento.

Nel corso degli anni, Adeyemi è molto maturato, è riuscito a svolgere con successo l’attività agonistica insieme a quella scolastica, diventando un giocatore completo.

La scorsa estate, le sue qualità non sono sfuggite al Red Bull Salisburgo, che ha investito ben 3 milioni per prelevarlo dall’Unterhaching, cifra record per un giovane calciatore tedesco.

Il club della famosa bevanda energetica ha poi “parcheggiato” il talento nel Liefering, società satellite partecipante alla seconda divisione austriaca, dove Karim ha messo a segno 6 reti 4 assist in 20 presenze.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Karim Adeyemi è una punta centrale di piede sinistro, che abbina ad una buona fisicità un altrettanto valida tecnica di base.

Dotato di una ficcante e potente progressione palla al piede, sa essere determinante nell’uno contro uno, mantenendo poi una buona lucidità nel momento della finalizzazione (ha un buon tiro).

In possesso di un buon controllo di palla e di un potente tiro, è una punta dinamica, che ama lo scontro fisico, essendo dotato di una corporatura massiccia.

Discreto nel gioco aereo, risulta essere un attaccante abbastanza completo, anche se può ulteriormente migliorare con il destro.

E’ una punta di movimento, esplosiva e di qualità, in possesso di una buona visione di gioco, che con i suoi movimenti riesce a favorire gli inserimenti dei centrocampisti.

Elegante nelle movenze, sa attaccare bene la profondità sfruttando il suo passo veloce e i buoni tempi d’inserimento, risultando devastante a campo aperto.

E’ un giocatore grintoso e di personalità, che non ha paura di tentare la giocata difficile nei momenti più delicati della partita.

Analisi finale

Punti di forza: Senso del gol, rapidità, dribbling, progressione palla al piede, dinamismo, protezione della palla, assist, visione di gioco.
Punti di debolezza: Deve migliorare con il destro.
A chi assomiglia: Gabriel Jesus (anche se destro)
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: vaaju.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *