Jayden Braaf: talento olandese classe 2002

INFORMAZIONI: Jayden Braaf

Nome: Jayden Jezairo Braaf
Ruolo: Ala sinistra/destra, punta centrale
Data di nascita: 31/08/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Destro

Jayden Braaf

La scorsa estate l’attaccante olandese Jayden Braaf si è trasferito al Manchester City; la giovane promessa era seguita da molti altri importanti club europei, ma come spesso capita i “Citizens” hanno sbaragliato la concorrenza.

Jayden era nel mirino di Manchester United, West Ham, Bayern Monaco, Ajax e soprattutto Chelsea, battuto al “fotofinish” dal club di Pep Guardiola.
Al compimento del 16esimo anno di età, Braaf è entrato a far parte dell’Academy del City, dopo che in Olanda aveva girovagato un po’.

Nato ad Amsterdam, Jayden ha iniziato a giocare a calcio nel settore giovanile dell’Ajax, poi nel 2013 è passato all’AFC Amsterdam e in seguito nel 2014 è andato al PSV, club da dove è stato prelevato dal Manchester City nella scorsa estate.

Il team inglese ha strappato Braaf ai “Boeren” a parametro 0 (pagheranno solo il classico premio di formazione) e l’accordo in realtà era stato raggiunto nel mese di marzo, così il talentino “Oranje” ha continuato ad allenarsi al Nac Breda, club con cui il Manchester City ha una partnership.

Appena concluso il trasferimento in Inghilterra, il ragazzo non ha esitato a pubblicare la sua foto su Instagram. “Felice di firmare il mio contratto a Manchester City e buon compleanno a me stesso”, ha postato Braaf.

“Questo è un passo fantastico per Jayden”, ha detto a Voetbalzone suo zio, Stefano van Delden.
L’accademia del Manchester City è molto apprezzata e gli offre un’eccellente opportunità per svilupparsi ulteriormente come calciatore“, ha concluso il parente di Jayden.

Braaf è stato nazionale olandese Under 16 ed ora milita nella squadra Under 17, con la quale ha uno score di 2 reti in 5 presenze.

In questa stagione si sta dividendo tra la squadra Under 19 che sta partecipando alla UEFA Youth League e quella Under 18, dove ha racimolato 6 caps un gol e un assist.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Jayden Braaf è una sorta di jolly offensivo, in grado di ricoprire tutte le posizioni offensive, ma è probabilmente sulle corsie esterne, in particolar modo a sinistra, che si riesce a dare il meglio di sé, sfruttando la sua velocità ed abilità nell’uno contro uno.

In Inghilterra, per queste sue caratteristiche tecniche e tattiche, è stato già paragonato a Gabriel Jesus e Jadon Sancho. Il primo si è evoluto da esterno offensivo a punta centrale (cosa che potrebbe accadere anche a Braaf), mentre l’inglese del Borussia Dortmund è un’ala dal dribbling irresistibile.

Dotato di un fisico longilineo e di lunghe leve, Jayden pur essendo di piede destro sa disimpegnarsi molto bene anche con il mancino, diventando estremamente imprevedibile.

Molto difficile da arginare quando parte in progressione, ha anche un buon senso del gol, qualità che gli ha permesso di mettere a segno un buon numero di reti stagionali.

Sa attaccare molto bene la profondità, se la cava nel gioco aereo, dove sfrutta la sua altezza. Ha buone capacità balistiche, può rendersi pericoloso dalla media distanza ed inoltre è anche un buon rigorista.

E’ in grado proteggere bene la sfera, distanziando il marcatore sfruttando le braccia ed anche la sua altezza.

Caratterialmente è dotato di una forte personalità, in campo tenta sempre l’uno contro uno non avendo mai paura di sbagliare.

Fisicamente dotato di lunghe leve, alto e con una struttura corporea filiforme, dovrà sicuramente irrobustirsi nei prossimi anni.

Tatticamente la sua posizione preferita è quella di ala sinistra di un 4-3-3, ma come già detto, è capace a giocare in tutti i ruoli offensivi.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, velocità, dribbling, capacità balistiche, dinamismo, fisicità, creatività, personalità.
Punti di debolezza: Può migliorare nella fase difensiva, deve essere più continuo nell’arco dei 90 minuti oltre a rafforzarsi ulteriormente.
A chi assomiglia: Jadon Sancho
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.mcfcwatch.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *