Gonzalo Tapia: talento cileno classe 2002

INFORMAZIONI: Gonzalo Tapia

Nome: Gonzalo Andrés Tapia Dubournais
Ruolo: Ala destra, punta centrale
Data di nascita: 18/02/2002
Altezza: 178 cm
Piede: Destro

Gonzalo Tapia

Nel primo match del Torneo Sudamericano Sub-17, Gonzalo Tapia, ala destra dell’Universidad Catolica, ha subito confermato di essere uno dei più interessanti talenti cileni.

Già nel Sub-15, il giovane attaccante si era messo in luce agendo anche da seconda punta e andando in gol in 4 occasioni in 5 partite.

Due giorni fa, nel match inaugurale del Sub-17, contro i padroni di casa del Perù, Gonzalo è stato a tratti incontenibile, facendo ammonire ben 3 giocatori.

Nato il 18 febbraio del 2002, Tapia è entrato a fa parte del settore giovanile dell’Universidad Católica a 10 anni, è stato campione delle categorie U14 nel 2016 e U16 nel 2017, quando ha segnato un gol contro il Santiago Wanderers in finale.

L’allenatore dell’U17, Hernán Caputto, lo ha portato in tournée in Messico e Stati Uniti nella fase pre-Coppa del Mondo dell’India del 2017, quando aveva solo 15 anni, ma alla fine Tapia non è entrato nella lista finale dei convocati. Quell’anno ha poi partecipato al già citato Sub-15, sotto la direzione tecnica di Mr Cristián Leiva.

Veloce, bravo nell’uno contro uno e combattente, contro il Perù ha giocato da esterno offensivo di destra, ma nell’UC gioca con profitto da numero ‘9’.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Gonzalo Tapia è un giocatore che può dare il meglio di sé sulle corsie esterne, in virtù della sua tecnica e della potente accelerazione palla al piede.

Sulla fascia destra del Cile U17 ha creato spesso la superiorità numerica, superando in slancio i suoi dirimpettai.

Abile nel dribbling e dotato di buone capacità balistiche, Gonzalo può rendersi pericoloso anche dalla media-lunga distanza.

Fisicamente ha una buona struttura, che gli consente di proteggere bene la palla e di resistere ai contrasti più duri.

Ha uno stile di gioco fatto di continue accelerazioni palla al piede, che dimostra come il ragazzo sia anche dotato di “inesauribili” qualità aerobiche.

In possesso di un ottimo controllo di palla in corsa, ha tanta forza nelle gambe, è reattivo e potente. Tapia è sicuramente un avversario ostico da marcare per qualsiasi difensore.

Inoltre, sa essere determinante sia in fase di finalizzazione che di assistenza, con i suoi cross tesi e ben calibrati.

Dotato di una spiccata personalità e di tanta grinta, non molla mai, è un vero combattente, che non toglie mai la gamba quando c’è da contrastare.

Tatticamente può svolgere il ruolo di ala destra in un 4-3-3 o esterno offensivo di un 4-2-3-1 ma, come già detto, gioca anche da punta centrale nel suo club di appartenenza.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, velocità, dribbling, assist, personalità, rigorista, capacità balistiche, cross.
Punti di debolezza: Deve migliorare il sinistro.
A chi assomiglia: José Callejón
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: chile.as.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *