Caleb Watts: talento australiano classe 2002

INFORMAZIONI: Caleb Watts

Nome: Caleb Cassius Watts
Ruolo: Centrocampista centrale, mezzala destra/sinistra
Data di nascita: 16/01/2002
Altezza: 177 cm.
Piede: Destro

Caleb Watts

La nazionale Under 17 australiana ha perso 2 a 1 contro l’Ecuador, nel primo match del girone del Mondiale U17 che si sta disputando in questi giorni in Brasile.

I “Socceroos” hanno comunque messo in mostra alcuni prospetti molto interessanti, alcuni provenienti dai campionati giovanili europei, come il centrocampista Caleb Watts del Southampton.

In possesso del doppio passaporto inglese-australiano (è figlio di un medico inglese), Caleb ha iniziato a giocare a calcio nell’Academy del QPR poi, nel 2017 si è trasferito nell’Hampshire, entrando a far parte del florido settore giovanile del Southampton.

Con i “Saints” Watts ha già giocato nella passata stagione con la squadra Under 18, con la quale ha totalizzato 17 presenze un gol (all’Arsenal) e 2 assist.

Quest’anno, prima di venire convocato per il mondiale, Caleb si è diviso tra la squadra Under 18 e quella Under 23.

All’età di 15 anni Watts era stato convocato per un “training camp” dall’Inghilterra ma, in seguito ha optato per la nazionale australiana.

Il tecnico della nazionale U17 australiana, Trevor Morgan, lo descrive così: “È il tipo di giocatore che voglio nella mia squadra. Ha un po’ di tutto, è un buon recuperatore di palla, è bravo tecnicamente e sa proporsi in avanti. Lavora anche sodo, ha la capacità di difendere ma anche entrare in area e segnare gol. È un talento entusiasmante ed è per questo che il Southampton è molto contento di lui e gli hanno fatto firmare un accordo professionale di tre anni e lo hanno fatto allenare con gli U-23 (mentre giocava con gli U18).” (tratto da theworldgame.sbs.com.au)

Caratteristiche tecniche e tattiche

Caleb Watts è un centrocampista con compiti di regia, che può essere impiegato anche da mezzala e da trequartista.

Estremamente dinamico e tecnico, ha una notevole visione di gioco e una grande facilità di calcio, che gli consente di effettuare dei lanci di precisione millimetrica e dei cambi di gioco fondamentali per la fluidità dello sviluppo della manovra.

Ha un ottimo controllo di palla, gioca a buoni ritmi, si smarca continuamente, risultando sempre nel vivo del gioco.

In possesso di un buon passo, sa farsi valere in entrambe le fasi, recuperando un buon numero di palloni, posizionandosi spesso al posto giusto.

Sa essere determinante dalla trequarti in avanti, risultando pericoloso con tiri dalla distanza (ha un calcio “pulito”) e decisivo con dei precisi passaggi filtranti.

Fisicamente può rinforzare ulteriormente la sua struttura corporea longilinea, in modo tale da essere più competitivo nei duelli spalla a spalla.

Ha una spiccata personalità, si prende sempre le sue responsabilità, organizzando la manovra della squadra.

Tatticamente versatile, può ricoprire il ruolo di centrocampista playmaker, mezzala e trequartista.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, dinamismo, inserimenti offensivi, visione di gioco, passaggi filtranti, capacità balistiche, personalità, dribbling.
Punti di debolezza: Può ulteriormente rafforzarsi fisicamente e migliorare nella continuità.
A chi assomiglia: Jordan Henderson
Valutazione: 3/5

(Fonte foto: Twitter.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *