Brandon Soppy: talento francese classe 2002

INFORMAZIONI: Brandon Soppy

Nome: Brandon Soppy
Ruolo: Terzino destro, difensore centrale
Data di nascita: 21/02/2002
Altezza: 181 cm
Piede: Destro

Brandon Soppy

Subito alla prima partita dell’Europeo Under 17, che si sta disputando in questi giorni in Irlanda, Brandon Soppy, terzino destro del Rennes, ha immediatamente messo in luce le sue notevoli qualità atletiche e tecniche.

Doti che hanno attirato l’attenzione dell’Arsenal, che ha inviato degli osservatori alla kermesse continentale appositamente per lui. (fonte RMC)

L’Arsenal ha intenzione di ingaggiare il promettente terzino destro transalpino nell’attesa che il titolare del ruolo, lo spagnolo Hector Bellerin, recuperi dal brutto infortunio al ginocchio.

Soppy, che ad ottobre a firmato un contratto da professionista con i “Rouge et Noir” fino al 2021, è anche monitorato con attenzione dal Wolverhampton e dal Monaco.

I monegaschi hanno visionato più volte il ragazzo, mandando in più di un’occasione il suo scout Yannick Menu, vice di Michael Emenalo ed ex capo dell’Academy di Rennes.

Nato a Aubervilliers (Seine-Saint-Denis) il 21 febbraio del 2002, Brandon è arrivato al Rennes nel giugno del 2017, proveniente dall’INF Clairefontaine.

Il giovane terzino destro ha già fatto parte della selezione Under 16 francese, con la quale ha racimolato 7 presenze, mentre con l’Under 17, ha totalizzato al momento 12 presenze.

Soppy è uno dei due talenti del club bretone presenti all’europeo, l’altro è l’interessante punta centrale Georginio Rutter.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Brandon Soppy è un terzino destro dotato di una notevole esplosività muscolare e di un fisico massiccio e potente, qualità che in passato gli hanno permesso di giocare anche da difensore centrale.

Veloce, in possesso di buone capacità aerobiche, Soppy sa svolgere molto bene entrambe le fasi, facendosi trovare pronto in quella difensiva e appoggiando con una certa frequenza la manovra d’attacco.

E’ molto difficile da superare nell’uno contro uno, in quanto abbina forza fisica a rapidità, oltre ad essere abbastanza concentrato e determinato nei vari momenti del match.

Dotato di una discreta tecnica di base, ha un piede “sensibile” che gli permette di effettuare dei cross abbastanza precisi.

Valido nel gioco aereo e nei tackle, è però nella progressione sulla corsia di destra che Soppy dà il meglio di sé, superando in slancio i suoi dirimpettai.

Fisicamente già ben strutturato, ha indubbiamente nella forza fisica uno dei suoi principali punti di forza.

E’ un giocatore di personalità, intraprendente, non si nasconde mai davanti alle responsabilità, proponendosi in avanti e cercando di aiutare il compagno quando ha bisogno di “scaricare” il pallone.

Tatticamente il suo ruolo è quello di terzino destro di una difesa a 4, ma in situazioni di particolare emergenza, può ritornare a giocare nella posizione di difensore centrale.

Analisi finale

Punti di forza: Velocità, forza fisica, tecnica, cross, dribbling in corsa, personalità, gioco aereo, accelerazione palla al piede, marcatura.
Punti di debolezza: Può migliorare nella gestione delle energie e nelle scelte offensive.
A chi assomiglia: Djibril Sidibé
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.fff.fr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *