Alejandro: talento brasiliano classe 2002

INFORMAZIONI: Alejandro

Nome: Alejandro Santana Viniegra
Ruolo: Ala sinistra
Data di nascita: 13/02/2002
Altezza: 171 cm
Piede: Destro

Alejandro

Alejandro Santana Viniegra, più semplicemente Alejandro è stato l’ultimo nato negli anni 2000 a debuttare nel Brasileirão 2018, è successo in occasione della partita tra il suo Cruzeiro e il Bahia del 2 dicembre scorso.

Normalmente aggregato alla squadra Sub-17 del club azzurro, il talentino brasiliano è entrato a due minuti dalla fine della partita. A 16 anni 9 mesi e 19 giorni, l’attaccante del Cruzeiro è stato il secondo più giovane esordiente in questa edizione della massima serie “verdeoro”, dietro soltanto al santista Kajo Jorge, che ha avuto il suo battesimo con il calcio che conta a 16 anni 8 mesi e 6 giorni.

Per la partita allo Pituaçu di Salvador di Bahia (terminata 0 a 0), il Cruzeiro aveva in campo una formazione giovanissima, formata da molti ragazzi cresciuti nel vivaio della “Raposa”.

Nato a Ribeirão Preto, Alejandro è entrato a far parte del Cruzeiro nel marzo del 2016, prima faceva parte delle giovanili del São Paulo. Con il team di Belo Horizonte, l’esterno offensivo brasiliano è stato spesso capitano, si è tolto molte soddisfazioni, è andato a segno con una buona regolarità e vincendo anche dei trofei nazionali.

“Sono molto felice per il mio debutto professionale. E qualcosa di importante per me, per la mia famiglia. Un sogno che avevo da quando ero un bambino, e sono molto contento di questa realizzazione. Ora ho ancora più da fare all’età di 16 anni, non avrei mai immaginato che l’esordio sarebbe arrivato così presto. Ma sono contento che sia avvenuto ora “, ha detto Alejandro in un’intervista a hojeemdia.com.br.

Ora ho intenzione di lavorare sodo in modo che l’anno prossimo possa avere nuove opportunità, tornare nella prima squadra e magari anche far parte del gruppo. Ma so che devo lavorare sodo. Voglio ringraziare lo staff della base che mi ha aiutato a maturare come atleta, come persona. Gli allenatori, i compagni di squadra, sono stati molto importanti per me. Volevo ringraziare i giocatori della prima squadra per i consigli e lo staff tecnico che mi ha dato l’opportunità di debuttare all’età di 16 anni. Questo era molto importante per me. Grazie! “, ha affermato la giovane ala sinistra. (tratto da hojeemdia.com.br)

Nel suo account privato su Instagram, l’agente di Alejandro, Ricardo Sarti, si è congratulato con il ragazzo per l’impresa, in quanto esordire per un grande club a soli 16 anni non è un compito facile.

“Congratulazioni, Alejandro”, ha detto Sarti, “iniziare a 16 anni nel team professionale del Cruzeiro è una fonte di grande orgoglio per noi. Sei un ragazzo umile, dedicato e grande professionista. Che Dio continui a illuminare il tuo percorso”.

Lo scorso anno Alejandro ha fatto parte della nazionale brasiliana Under 15.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Alejandro è principalmente un’ala sinistra, ruolo che gli permette di accentrarsi ed andare al tiro con il suo piede forte, il destro.

Brevilineo e dotato di baricentro basso, ha una tecnica notevole, una spiccata abilità nel dribbling e sa essere pericoloso dalla media lunga distanza.

E’ il classico talento brasiliano, che ha nella tecnica e nell’estro i suoi punti di forza.

Elegante nelle movenze, tratta la palla “con i guanti”, rimanendo sempre vicina ai suoi piedi ispirati.

Alejandro è un esterno veloce, che crea spesso la superiorità numerica nella zona dove agisce.

Dotato di una spiccata personalità, tenta spesso le giocate più difficili, non preoccupandosi minimamente delle pressioni esterne.

Fisicamente ha bisogno di irrobustire la sua struttura corporea, così come ha anche l’esigenza di perfezionare la sua fase difensiva e migliorare nella continuità di rendimento nell’arco dei 90 minuti.

Tatticamente il meglio di sé sembra darlo da ala sinistra, ma può anche giocare da trequartista e da seconda punta.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, progressione palla al piede, personalità, velocità, dribbling, capacità balistiche, creatività.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente e migliorare nella fase difensiva.
A chi assomiglia: Quincy Promes
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.cruzeiro.com.br)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *