Yari Verschaeren: talento belga classe 2001

INFORMAZIONI: Yari Verschaeren

Nome: Yari Verschaeren
Ruolo: Trequartista, mezzala destra/sinistra
Data di nascita: 12/07/2001
Altezza: 175 cm
Piede: Destro

Yari Verschaeren

Il settore giovanile dell’Anderlecht è da sempre uno dei migliori a livello europeo, molti giovani talenti passati dall’Academy biancomalva si sono poi affermati nel mondo del professionismo.

L’ultimo in ordine di tempo è il trequartista classe 2001 Yari Verschaeren, già debuttante nella massima divisione belga, il 25 novembre scorso contro il Sint-Truiden ed esordiente in Europa League nel match contro lo Spartak Trnava di giovedì scorso, dove ha disputato gli ultimi 10 minuti.

Nativo di Anversa all’Anderlecht Yari è arrivato all’età di 9 anni, quando il club di Bruxelles lo ha strappato al Beveren. Il club di appartenenza del giovane centrocampista punta molto forte su Verschaeren, a tal punto da fargli firmare immediatamente il primo contratto da professionista appena compiuti 16 anni.

D’Altronde sul ragazzo si erano fatte insistenti le voci, alimentate anche dai sui agenti, che lo volevano indirizzato verso più prestigiosi club stranieri, ma alla fine ha prevalso la volontà del giocatore e della sua famiglia di rimanere a crescere all’Anderlecht.

Verschaeren non è solo tecnicamente molto forte, ha anche una grande facilità di corsa e un’intelligente intuizione di gioco“, lo descrive così l’Anderlecht sul suo sito web.

Così Het Laatste Nieuws, descrive Yari Verschaeren: “Nonostante la sua bassa statura, il numero 10 spicca in ogni squadra giovanile per tecnica, intuizione del gioco, agilità ed esplosività.

Sulla stessa linea il parere del capo del settore giovanile dell’Anderlecht, Jean Kindermans: “Oltre alle indubbie qualità tecniche, Yari è un ragazzo con una mentalità molto buona.

Sempre secondo Het Laatste Nieuws, Verschaeren può anche seguire le orme dello svedese Pär Zetterberg, che tra un problema fisico e l’altro, ha comunque fatto la storia del club belga. “Con Verschaeren, l’Anderlecht può creare un potenziale nuovo numero 10 ‘à la Zetterberg’.

All’Anderlecht, Verschaeren è conosciuto come “il giocatore sogno per ogni allenatore“. Questo riporta Het Nieuwsblad. Infatti il giovane talento belga è desideroso di imparare, serio e lavora sodo.

Anche se suo fratello lo conosceva in modo diverso: “Yari ed io eravamo conosciuti come delle pesti. Quando eravamo con nostra nonna, facevamo del caos e Yari era spesso l’istigatore. Fortunatamente, abbiamo perso entrambe le energie nel calcio. Dopo la scuola giovavamo a pallone per ore. ”

Continua il fratello Matthias: “Ha sempre creduto nella sua carriera. Il suo focus è interamente sullo sport. Non esce mai, non beve alcolici e non è fidanzato. Non per quanto ne so. I miei genitori lo seguono sempre e lo sostengono nella sua carriera “.

Dopo il suo debutto nella Jupiler Pro League contro lo STVV, un esordio positivo nonostante la sconfitta, i media locali, per saperne di più, hanno cercato di contattare i vari allenatori che Yari ha avuto nel corso della sua pur breve carriera. Mohamed Ouahbi, allenatore delle squadre giovanili del club Bruxelles, gli predice un futuro molto luminoso.

Infatti in un’intervista al quotidiano belga La Capitale, il tecnico di origini marocchine ne parla così: “Come Saelemaekers e Sambi Lokonga, Verschaeren deve ancora irrobustire molto il suo corpo. Questi tre ragazzi non smettono mai di crescere essendo ancora molto giovani, i loro corpi sono ancora a prendere la forma da atleta maturo”.

“Ma lo diventeranno”, secondo Ouahbi. Sono chiaramente ancora dei diamanti grezzi. “Ognuno di loro ha le sue qualità, ma Verschaeren per me è un numero 10, quando gestisce la palla ricorda davvero il sampdoriano Dennis Praet. Yari resterà sicuramente ancora un po’ al Anderlecht secondo l’allenatore. ” Vuole sfondare nel Anderlecht”.

Verschaeren fa attualmente parte della nazionale Under 18 del Belgio ed in passato ha militato nell’U16 e nell’U17, dove ha totalizzato 10 presenze e un gol.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Yari Verschaeren è un centrocampista offensivo che sembra già in procinto di diventare uno dei favoriti del pubblico belga.

Dotato di un buon calcio e una spiccata mentalità, Yari rappresenta la combinazione ideale di tecnica e personalità.

A livello giovanile ha spesso fatto a differenza in virtù delle sue spiccate qualità, rapido, abile nel dribbling, sa essere determinante dalla trequarti in avanti, risultando pericoloso con i suoi inserimenti offensivi e nell’ultimo passaggio.

Elegante nelle movenze, ha buone capacità balistiche, che però può sfruttare ulteriormente.

Verschaeren sa disimpegnarsi bene sia negli spazi larghi che stretti, dove risulta estremamente reattivo, anche in virtù del suo baricentro basso.

Deve rafforzare la sua struttura corporea, in modo da essere più competitivo nei duelli corpo a corpo.

Ha uno stile di gioco molto frizzante e dinamico, che lo porta a svariare su tutto il fronte offensivo, cercando costantemente gli spazi liberi.

Caratterialmente è un ragazzo molto serio e determinato, che vive per il calcio e in campo si fa sentire molto, richiamando anche i compagni più esperti di lui.

Tatticamente può agire sia da trequartista in un 3-4-2-1, ma anche da mezzala estremamente offensiva in un 4-3-3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, capacità balistiche, progressione palla al piede, personalità, rapidità, dribbling, passaggi, assist.
Punti di debolezza: Deve essere più continuo e rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: Dennis Praet
Valutazione: 4/5

(Fonte foto: www.voetbal24.be)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *