Xavier Mbuyamba: talento olandese classe 2001

INFORMAZIONI: Xavier Mbuyamba

Nome: Xavier Mbuyamba
Ruolo: Difensore centrale, terzino destro
Data di nascita: 31/12/2001
Altezza: 195 cm
Piede: Destro

Xavier Mbuyamba

Storicamente il Barcellona ha sempre avuto un rapporto stretto con l’Olanda, dall’assorbimento dell’innovativo “calcio totale”, portato prima da Rinus Michels e confermato da Johan Cruyff, fino all’acquisto di numerosi talenti provenienti proprio dai Paesi Bassi.

In questa sessione di mercato, sono stati ben 4 i colpi di mercato messi a segno dai catalani in Olanda: la “stella” Frenkie de Jong, Mike van Beijnen, Ludovit Reis e infine Xavier Mbuyamba.

Quest’ultimo, nonostante la giovanissima età, si è messo in particolare evidenza nella prima squadra del Maastricht (ha debuttato nel novembre del 2018, racimolando in seguito altre 10 presenze), club di Eerste Divisie, attirando l’attenzione di molti team del Vecchio Continente.

Alla fine, a sopresa, l’hanno spuntata proprio i “blaugrana”, che hanno vinto la concorrenza di Chelsea, Celtic, Porto, Bayern Monaco, Liverpool, Heracles Almelo e Groningen (incredibile come i grandi team olandesi se lo siano fatto sfuggire).

Nato a Maastricht il 31 dicembre del 2001, da madre olandese e padre congolese, Xavier ha iniziato a giocare a calcio nel VV Scharn poi, nel 2012, è entrato a far parte del settore giovanile della squadra della sua città.

Nell’Academy del Maastricht Mbuyamba si è sempre distinto non solo per la notevole altezza, ma anche per le buone qualità tecniche, doti che lo hanno portato ad esordire precocemente con la prima squadra.

Il Maastricht non è stato lesto nel far firmare con largo anticipo il ragazzo e così i catalani se lo sono portati via pagando solamente il premio di formazione.

ll direttore generale del Maastricht Paul Penders, ha commentato così la situazione contrattuale dell’ormai ex talento dell’Academy: “Sicuramente volevamo tenerlo. L’unica cosa che riceviamo ora è un’indennità di formazione.” (tratto da www.nrc.nl)

L’agente Mbuyamba, Carlos Barros di Prestige Sports, ha affermato sul sito web della sua agenzia che il MVV è rimasto troppo in attesa: “Il club ha aspettato troppo a lungo per offrire un contratto, non aveva un piano chiaro e concreto e lo ha messo in secondo piano. Arrivare in un club come il Barcellona ed essere allenati da loro potrebbe essere un’opportunità che non arriva una seconda volta”. (tratto da www.nrc.nl)

Decisivo per l’avvento di Mbuyamba al Barcellona (verrà inserito nella squadra Under 19) è stato il lavoro svolto da Patrick Kluivert, che ha fatto valere il prestigio e la tradizione del club catalano nel formare dei piccoli campioni.

Eppure, Xavier aveva in precedenza ben impressionato durante dei provini svolti con il Chelsea, ma il blocco del mercato dei “Blues” gli ha impedito di firmare il contratto con il team londinese.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Xavier Mbuyamba è un difensore centrale molto alto (195 cm.), dotato di una struttura fisica longilinea, ma ancora un po’ troppo filiforme, bravo in fase d’impostazione e imbattibile nel gioco aereo.

Ha un grande senso della posizione, sa spesso mettersi al posto giusto nel momento giusto, intercettando un gran numero di passaggi avversari.

In possesso di un calcio “pulito”, ha in dote un buon lancio che gli consente di ribaltare velocemente l’azione sul fronte offensivo.

Non è molto veloce, ma ha un buon “timing” negli interventi, che gli permette di togliere la palla agli avversari senza ricorrere al fallo.

Ha bisogno di irrobustire ulteriormente la sua struttura corporea con qualche muscolo in più ed inoltre, può essere può deciso e grintoso nella marcatura sull’uomo, facendo valere di più la sua stazza considerevole.

E’ un giocatore che mostra molta personalità in fase d’impostazione, ma che deve mettere in gioco una maggiore cattiveria agonistica nei duelli corpo a corpo.

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale di destra di una difesa a 4 ma, in situazioni di emergenza, è stato impiegato anche nel ruolo di terzino destro.

Analisi finale

Punti di forza: Senso della posizione, tecnica, gioco aereo, “pulizia” negli interventi, personalità.
Punti di debolezza: Deve rafforzarsi fisicamente ed essere più aggressivo in marcatura. Non è veloce.
A chi assomiglia: Virgil van Dijk
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.thesun.com.uk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *