William Saliba: talento francese classe 2001

INFORMAZIONI: William Saliba

Nome: William Saliba
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 24/03/2001
Altezza: 193 cm
Piede: Destro

William Saliba

Il prestante difensore centrale del Saint-Étienne, William Saliba, ha già avuto la possibilità di debuttare in Ligue 1, disputando tutti i 90 minuti della partita del 25 settembre scorso contro il Tolosa, vinta 3 a 2 fuoricasa dai “Verts”.

Saliba è da tempo considerato uno dei migliori giovani talenti del settore giovanile del club che fu di Michel Platini, avendo fatto parte di tutte le selezioni nazionali transalpine, dall’Under 16 fino all’Under 18, della quale è anche capitano.

Nella passata stagione aveva velocemente lasciato la sua categoria, l’U17, per passare all’U19 e poi alla squadra riserve (ha disputato 34 partite complessive), riuscendo in seguito ad ottenere una convocazione con la prima squadra.

In questa stagione è entrato stabilmente nella rosa di Mr Jean-Louis Gasset, che lo ha spesso portato in panchina prima di farlo esordire nell’ultimo match di campionato.

Nel marzo scorso William ha firmato il suo primo contatto da professionista con il Saint-Étienne (scadenza 2021), che così ha respinto le avances di Siviglia e Lipsia che volevano “scippare” l’interessante prospetto al team francese.

“Sono orgoglioso di aver firmato il mio primo contratto professionale con il Saint-Etienne È un onore vedere che l’ASSE conta su di me. Prendo questo primo contratto come un grande segno di fiducia e un passo verso il livello successivo che sarà quello di giocare sul campo Geoffroy-Guichard. Ho già avuto la possibilità di calcarlo partecipando all’allenamento del gruppo pro durante l’ultima partita contro il Lille. L’enorme atmosfera dello stadio, essere stato chiamato a far parte del gruppo a 17 anni, è stata un’ottima prima esperienza, spero di ripercorrere la strada degli altri giovani giocatori passati da qui “, sono state le parole del ragazzo dopo la firma del contratto del marzo scorso. (tratto da www.asse.fr)

Frederic Paquet, direttore generale dei “Verts” ha dichiarato “William ha molte qualità e il fatto che ha firmato il contratto da pro a 17 anni dimostra il valore di tutto il lavoro fatto nel nostro centro di formazione per consentire lo sviluppo di giovani talenti. La sua scelta dimostra che il nostro progetto per lo sport è attraente perché William è stato seguito da diversi club stranieri. Il nostro desiderio è quello di sviluppare il club e renderlo più competitivo affidandoci al know-how del nostro centro di formazione “.

Nato a Bondy, il 24 marzo del 2001, William Saliba ha iniziato a giocare a calcio nell’AS Bondy, dove è rimasto fino al 2014, per poi trascorrere due stagioni all’FC Montfermeil prima di arrivare al Saint-Étienne, scovato da Ludovic Paradinas.

Al Bondy, Saliba ha “sfiorato” l’asso francese Kylian Mbappe: “Quando vedo dove Kylian è arrivato oggi, mi viene ancora più voglia di impegnarmi…Sono nato a Bondy e sono molto legato a loro. Mi diressi istintivamente al calcio all’età di 6 anni e ho firmato la mia prima licenza per il Bondy. Lì ho incontrato nell’U11, Wilfrid Mbappe, padre di Kylian. E’ stato il mio allenatore per un anno o due. E’ stato un vero e proprio allenatore! Lui mi ha insegnato tutto e se sono qui oggi è grazie a lui; come il padre di Kylian è stato il mio allenatore, andavo spesso a casa sua. Prima che lui andasse in un college privato, io e Kylian eravamo nella stessa scuola elementare, già allora dimostrava di essere al di sopra degli altri. Kylian è entrato a far parte di INF Clairefontaine, mentre io sono andato a Montfermeil”.

William Saliba si descrive così in modo telegrafico: “La mia qualità principale è quella di togliere la palla in modo pulito”.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Tre anni fa, il suo allenatore a Montfermeil, Abdel Kaddour lo ha presentato così al sito Poteaux Carrés: “William è abbastanza forte. E ‘un ragazzo che ha un profilo molto interessante, a volte sembra un difensore esperto. Va veloce, è grande fisicamente ed è molto bravo nel gioco aereo. Ha ancora ampi margini di miglioramento. E’ un ragazzo che sa ascoltare, che sa tenere i piedi per terra e rimanere umile, gli piace il calcio, è la sua passione, e onestamente, penso che abbia tutte le qualità per diventare un grande giocatore “.

Ecco invece il parere di Nedder Razik, l’allenatore dell’U17: “William Saliba ha una grande maturità fisica per la sua età, è una “bestia”, è molto forte, ma nonostante le sue dimensioni ha un buon passo e sa costruire il gioco, recuperando correttamente molti palloni. Può migliorare nell’anticipo e nei tempi della giocata. Può giocare solo in difesa, è una roccia, un vero e proprio baluardo difensivo. E’ anche un leader e un giocatore pericoloso quando si proietta in avanti”.

Questa è invece la descrizione che ne fa il collega di reparto di Saliba, il serbo Neven Subotic: “William Saliba mi sembra un buon giocatore. Lo trovo professionale. Ha una buona mentalità. E ‘serio, lavora duro e nel campo non ha paura. Trasmette un sacco di serenità, fiducia. E’ ancora molto giovane, ma ha tutto per diventare un giocatore importante del Saint-Etienne per il futuro, seguendo le orme di Loïc Perrin. Penso che sia sulla strada giusta. ” (tratto da envertetcontretous.fr)

Tatticamente il suo ruolo è quello di centrale di destra di una difesa a 4, eventualmente può adattarsi anche alla posizione di centrale di un pacchetto arretrato a 3.

Analisi finale

Punti di forza: Tecnica, gioco aereo, forza fisica, abilità nell’impostare il gioco, velocità, leadership, marcatura, buon realizzatore.
Punti di debolezza: Deve migliorare nell’anticipo.
A chi assomiglia: Raphaël Varane
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.les-transferts.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *