Sepp van den Berg: talento olandese classe 2001

INFORMAZIONI: Sepp van den Berg

Nome: Sepp van den Berg
Ruolo: Difensore centrale
Data di nascita: 20/12/2001
Altezza: 189 cm
Piede: Destro

Sepp van den Berg

Il difensore centrale dello Zwolle, Sepp van den Berg, è uno dei talenti che si sta ritagliando il maggiore spazio in Eredevisie nonostante sia solo un classe 2001 (nato a dicembre).

Facilmente riconoscibile a prima vista grazie ai suoi capelli rosso acceso, Sepp aveva già avuto un assaggio della prima squadra nello scorso campionato, quando era stato impiegato in 6 occasioni nelle ultime partite della massima serie olandese.

Van den Berg ha infatti esordito tra “i grandi” l’11 marzo 2018, in occasione del match perso 2-0 contro il Groningen, entrando in campo all’inizio del secondo tempo al posto di Erik Bakker.

In quella partita, van den Berg è diventato il secondo giocatore più giovane a debuttare in Eredivisie, a 16 anni e 88 giorni, dietro solo a Wim Kras del Volendam, che aveva solo 15 anni e 290 giorni il 22 novembre 1959.

Sepp ha però anche un altro record non molto lusinghiero, è stato il più giovane calciatore della massima serie olandese a ricevere un cartellino giallo.

Tuttavia, quei primi 45 minuti sono stati sufficienti a convincere il manager del PEC Zwolle, l’ex Genoa John van ‘t Schip, a consegnare all’adolescente il suo primo gettone di presenza nell’undici titolare, coinciso con la sconfitta in casa per 3-4 contro il Feyenoord. Una partita non certo straordinaria quella giocata da Sepp, che è stato coinvolto in almeno due marcature della squadra di Rotterdam.

Successivamente, van den Berg si è potuto godere il suo primo “clean sheet” da difensore, nella vittoria per 2-0 contro lo Sparta Rotterdam e poi ulteriori 90 minuti nel pareggio per 1-1 con l’Excelsior.

Un’escalation professionale molto rapida per il giovane difensore, considerando che precedentemente aveva svolto solo la preparazione estiva (2 anni fa) con il team biancoblu, giocando un match contro i dilettanti dell’HZVV.

In questa stagione van den Berg si è subito preso il posto da titolare, impressionando tutti per personalità e per la tranquillità con la quale sta ancora interpretando il ruolo di baluardo centrale.

Sepp ha realizzato così il suo sogno di giocare nel club del quale è sempre stato sostenitore fin dall’infanzia, dove ha giocato dalla D-youth, dopo che era stato notato e poi preso dal club amatoriale del CSV’28. “Lo Zwolle è il mio club, sono nato in questa città”, ha dichiarato il ragazzo in un’intervista di qualche tempo fa.

Sepp van den Berg, pur avendo racimolato già 9 presenze in Eredivisie, non ha avuto ancora l’onore di vestire una maglia delle varie selezioni olandesi, ma siamo certi che la sua prima convocazione sia ormai prossima a venire.

Caratteristiche tecniche e tattiche

Nonostante la sua età, van den Berg ha dimostrato grande coraggio e personalità nel giocare contro alcuni dei migliori giocatori di Eredivisie.

È un solido marcatore, longilineo ed è abile nel gioco aereo; qualità che gli ha permesso di mettere segno qualche rete nelle categorie giovanili.

Il ragazzo deve ancora rafforzarsi fisicamente per essere ancora più competitivo nei duelli fisici ed inoltre può mostrare maggiore maturità nelle scelte, come ad esempio quando si tratta di pressare gli attaccanti e tentare l’anticipo.

Van den Berg è un difensore che si trova a suo agio con la palla tra i piedi, dote che gli consente di impostare con buona precisione l’azione, talvolta sfruttando dei lanci lunghi abbastanza precisi.

Considerando l’altezza non è poi così lento, anche se, quando ha davanti avversari brevilinei e molto rapidi va un po’ in sofferenza.

Tatticamente il talentino dello Zwolle può giocare sia da centrale di destra che di sinistra di una difesa a 4; in entrambe le posizioni il suo rendimento non ne ha risentito.

Analisi finale

Punti di forza: Gioco aereo, tecnica, determinazione, marcatura.
Punti di debolezza: Deve essere più preciso nelle scelte e rafforzarsi fisicamente.
A chi assomiglia: Dejan Lovren
Valutazione: 3,5/5

(Fonte foto: www.ad.nl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *